Alexander Zverev avverte Jannik Sinner e Carlos Alcaraz

Alexander Zverev avverte Jannik Sinner e Carlos Alcaraz

Alexander Zverev è tornato protagonista nel circuito dopo la vittoria agli Internazionali di Roma e la finale al Roland Garros, persa contro Carlos Alcaraz: il tennista tedesco si sente finalmente pronto e maturo per vincere Wimbledon e sfidare alla pari Jannik Sinner, Carlos Alcaraz e Novak Djokovic. Secondo Zverev, potrebbe essere l’anno giusto: “Penso che sia il torneo di Wimbledon più aperto degli ultimi 20 anni in termini di favoriti e di potenziali vincitori. Ci sono molti giocatori che hanno buone possibilità di vincere il torneo”.

“Non credo che una cosa del genere sia accaduta da almeno 20 anni, prima che Roger iniziasse a giocare. Dopo Roger sono arrivati Rafa, Novak e Andy. C’è sempre stato un numero molto limitato di ragazzi in grado di competere e vincere tornei. Quest’anno mi sento diverso, posso davvero dire di essere uno di quei ragazzi che farà tutto il possibile”.

“È un torneo in cui ho bisogno di un po’ più di fortuna, forse più che in altri Grandi Slam. Eliminare i cinque set? Il tennis va bene, è uno degli sport più antichi che ci siano. Non abbiamo bisogno di regole sempre nuove, non abbiamo bisogno di inventare cose ogni pochi anni.  È uno sport che piace a tutti. La difficoltà di vincere un Grande Slam sta nei match di cinque set, nella parte fisica, in ciò che si lavora nella pre-stagione. Vincere un Masters 1000 è molto importante o le ATP Finals, ma il compito più difficile nel nostro sport è vincere un Grande Slam a causa delle partite in cinque set. A mio parere, non c’è modo di eliminarli”.

Articoli correlati

P