Mercedes prepotenti a casa di Vettel

29 Luglio 2016

Cambi circuito, la storia è la stessa. Almeno per il momento.

Davanti, nelle prime libere del Gran Premio di Germania che andrà in scena nel fine settimana a Hockenheim, ci sono le due Mercedes. È vero che si tratta del GP di casa per Sebastian Vettel (come ha lui stesso dichiarato dopo il GP di Ungheria), ma lo è anche per quel poliglotta di Nico Rosberg, che malgrado comunichi più che correttamente in mille lingue, rimane pur sempre un tedesco.

Il pilota Mercedes ferma il cronometro su 1'15"517, seguito dal compagno di scuderia Lewis Hamilton (1'15"843), che a Budapest, nell’ultimo GP, lo ha scalzato al primo posto della classifica del Mondiale di Formula 1.

Dietro di loro si piazzano le due Ferrari di Sebastian Vettel (1'16"667) e Kimi Raikkonen (1"16"852), seguite a loro volta dalle Red Bull di Max Verstappen (1'16"927) e Daniel Ricciardo (1'17"089). Sembra una griglia 'a coppie': dietro chiudono appaiate le McLaren di Fernando Alonso e Jenson Button e poi le Toro Rosso di Daniil Kvyat e Carlos Sainz.

©Getty Images

NOTIZIE EURO2020:

©Getty ImagesEuro 2020, l'Italia sconfigge anche il Galles
Euro 2020, l'Italia sconfigge anche il Galles
©Getty ImagesBlack Lives Matter: sei Azzurri non si inginocchiano
Black Lives Matter: sei Azzurri non si inginocchiano
©Getty ImagesEuro2020, Alvaro Morata se la prende con tutti
Euro2020, Alvaro Morata se la prende con tutti
©Getty ImagesEuro2020, Lewa punisce una Spagna sprecona: è 1-1
Euro2020, Lewa punisce una Spagna sprecona: è 1-1
©Getty ImagesEuro2020, Gosens ironico su Cristiano Ronaldo
Euro2020, Gosens ironico su Cristiano Ronaldo
©Getty ImagesEuro2020, Marco Rossi è un fiume in piena
Euro2020, Marco Rossi è un fiume in piena
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle