Reggio Emilia campione d'inverno

La Grissin Bon replica a Milano battendo Bologna nell'anticipo.

3 Gennaio 2016

Dopo la straordinaria vittoria dell'Olimpia Milano nell'anticipo della 15esima giornata della Serie A Beko contro la Dinamo Sassari, la Grissin Bon Reggio Emilia replica alla formazione di Jasmin Repesa piegando la Virtus Bologna (67-77) e laureandosi campione d'inverno. 
 
E' di Simone Fontecchio il primo canestro del 2016 della Virtus Bologna. Pronti via ed i padroni di casa cercano immediatamente la fuga: Fontecchio e Pittman sorprendono la difesa della Grissin Bon e le V Nere scappano sul 5-0 che spezza l'equilibrio iniziale. Dexter Pittman (9 i punti per lui nel primo quarto) giganteggia sotto le plance e la formazione di Giorgio Valli, sorretta dalle possenti spalle del suo centrone, tiene la testa avanti chiudendo tutti gli spazi in difesa ad Aradori e Della Valle, stranamente silenti e poco produttivi. Il solito Lavrinovic tiene alta la tensione e, con i suoi 7 punti, la prima frazione si chiude sul punteggio di 22-19. Virtus e Grissin Bon faticano a trovare la conclusione dalla lunga distanza e dopo una divertente prima frazione, le percentuali calano drasticamente con lo scorrere dei minuti e, con esse, anche lo spettacolo. Ad approfittare dei ritmi più bassi è la Grissin Bon che con il tap-in di Aradori ed i liberi di Polonara si prende il primo vantaggio del suo 2016 (26-29). Il numero 4 biancorosso si blocca dall'arco ma il gioco da 4 punti di Michele Vitali manda le squadre all'intervallo lungo sul 34-36.
 
Al rientro dagli spogliatoi è ancora una volta Pittman a dettare legge sotto ai tabelloni ed i suoi tiri liberi firmano il nuovo pareggio della Virtus che fa esplodere il pubblico della Unipol Arena. Reggio Emilia però è una squadra solida ed in fiducia e, complice il più che comprensibile calo fisico del centro statunitense, ne approfitta per scappare addirittura in doppia cifra di vantaggio con le bombe di Della Valle, Silins e l'energia della coppia Veremenko-Lavrinovic, brava a fissare il punteggio sul 48-60 a 10 minuti dalla sirena finale. Per i padroni di casa è notte fonda: dopo aver visto il canestro piccolissimo nel primo tempo, Reggio Emilia non sbaglia più un tiro e la formazione di Menetti scappa sul +20 che mette al sicuro la vittoria ed il primo titolo di campioni d'inverno (52-72). Michele Vitali ed Odom provano a ridurre il gap per cercare di rendere meno pesante il parziale finale, tornando anche sul -12, ma la Grissin Bon, dopo qualche minuto di appannamento, è brava ed attenta a gestire la rimonta ospite ed a chiudere i conti sul 67-77 finale. 
 
In collaborazione con basketissimo.com
 
©

ULTIME NOTIZIE:

©Ferdinando Minucci ne ha un po' per tutti
Ferdinando Minucci ne ha un po' per tutti
©Nico Mannion chiarisce perché ha scelto la Virtus Bologna
Nico Mannion chiarisce perché ha scelto la Virtus Bologna
©Nico Mannion, clamorosa rivelazione sulle Olimpiadi di Tokyo 2020
Nico Mannion, clamorosa rivelazione sulle Olimpiadi di Tokyo 2020
©Brindisi bombarda la Fortitudo
Brindisi bombarda la Fortitudo
©Olimpia Milano, Ettore Messina contro gli arbitri dopo il poker con l'Efes Pilsen
Olimpia Milano, Ettore Messina contro gli arbitri dopo il poker con l'Efes Pilsen
©Brindisi, c'è un positivo a poche ore dal match con la Fortitudo
Brindisi, c'è un positivo a poche ore dal match con la Fortitudo
 
Pernille Harder bella da impazzire: le foto
I calciatori svelano i loro idoli: le foto (volume II)
I calciatori svelano i loro idoli: le foto (volume I)
Gianluigi Donnarumma sbalordisce con un nuovo tatuaggio: le foto
Calcio, le maglie più originali della stagione 2021/2022: le foto
Francia-Spagna 2-1, le pagelle
Djimsiti, che guaio per l'Atalanta: le foto
Nations League, Italia-Spagna 1-2: le pagelle della sfortunata semifinale