Cremona ko, Venezia in semifinale

14 Maggio 2016

La Reyer Venezia conquista con merito gara 4 dei quarti di finale e, grazie al successo per 87-76 contro la Vanoli Cremona, stacca il biglietto per la semifinale playoff dove dovrà vedersela con l'EA7 Emporio Armani Milano. 
 
La sfida del Taliercio si apre con le due squadre che si affrontano a viso aperto senza mostrare alcun timore: bomba di Bramos e pronta replica di Starks ma è ancora il greco a mettersi in evidenza con il gioco da tre punti che costringe Pancotto al timeout. La partita, un po' come tutta la serie fino a questo momento, corre però lungo i binari dell'equilibrio e sono sufficienti due buone letture di Starks e Washington per ricucire il gap e consentire a Cremona di chiudere addirittura avanti la prima frazione sul 19-20. Dopo un primo quarto piuttosto soft, l'importanza della posta in palio riscalda gli animi sul parquet e l'antisportivo di McGee innervosisce gli ospiti che subiscono un brutto parziale di 6-0. La coppia Pargo-Green mette a ferro e fuoco il pitturato lombardo ed il layup del numero 10 orogranata regala il primo vantaggio in doppia cifra di serata (32-22). Mentre Venezia riesce a distribuire in maniera efficace punti e possessi, Cremona deve affidarsi alla sua stella, Deron Washington, e le due squadre vanno all'intervallo lungo sul punteggio di 46-37.
 
Alla ripresa delle ostilità l'intensità e la fisicità sul parquet sono decisamente più elevate ed i due attacchi sono costretti a sudare le proverbiali sette camicie per trovare la via del canestro come nell'occasione della bomba dai 9 metri di Elston Turner che lascia invariata la forbice del punteggio (51-42). Quando sembrava che la Reyer avesse la chance di trovare lo strappo definitivo, un sorprendente blackout dei padroni di casa, improvvisamente incapaci di trovare la via del canestro, consente a Cremona di mettere addirittura la freccia con 6 punti in fila di Fabio Mian (54-55). Come era lecito attendersi prima della palla a due la sfida si decide nell'ultimo quarto ed è la Reyer, ripresasi dal momento di crisi, ad iniziarlo con il piede giusto: la bomba di Viggiano vale il nuovo +7. Negli ultimi minuti, l'esperienza della coppia Green-Pargo è fondamentale per consentire a Venezia di amministrare il vantaggio e di evitare così il rientro della Vanoli, nonostante gli sforzi di Washingotn e Starks. Al Taliercio finisce 87-76 in favore dei padroni di casa che ora dovranno vedersela con l'EA7 Emporio Armani Milano in semifinale. 
 
In collaborazione con basketissimo.com
©

NOTIZIE TOKYO 2020:

©Tokyo 2020: cade il fioretto maschile, niente ori dalla scherma
Tokyo 2020: cade il fioretto maschile, niente ori dalla scherma
©Tokyo 2020: la Divina ha scelto cosa fare da grande
Tokyo 2020: la Divina ha scelto cosa fare da grande
©Tokyo 2020, Federica Pellegrini chiude sesta e pensa al futuro
Tokyo 2020, Federica Pellegrini chiude sesta e pensa al futuro
©Tokyo 2020: la 4x100 misti maschile è di bronzo
Tokyo 2020: la 4x100 misti maschile è di bronzo
©Tokyo 2020, ko per le ragazze del volley
Tokyo 2020, ko per le ragazze del volley
©Tokyo 2020, Sacchetti coccola i Meo Boys
Tokyo 2020, Sacchetti coccola i Meo Boys
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle