Anna Kalinskaya in finale a Berlino: “Sto cercando di essere brava come Jannik”

Anna Kalinskaya in finale a Berlino: “Sto cercando di essere brava come Jannik”

In finale lui, in finale lei. Succede in Germania, dove Jannik Sinner giocherà oggi per il titolo dell’ATP 500 di Halle, contro il polacco Hubert Hurkacz (suo abituale compagno di doppio), mentre la sua fidanzata, la 25enne russa Anna Kalinskaya, se la vedrà con la vincente del derbu statunitense Coco Gauff e Jessica Pegula nell’atto conclusivo del torneo sull’erba di Berlino.

“Anche Jannik è in finale? Io sto cercando di essere brava quanto lui. Questo è un anno fantastico, e in genere cerco di guardare le sue partite, ma oggi proprio non è stato possibile. Congratulazioni a lui, vedremo se domani riusciamo a seguirci a vicenda, intanto ora gli mando subito un messaggio: sono molto contenta”.

Così Sinner e Kalinskaya potrebbero ripetere quanto hanno fatto, la settimana scorsa, l’australiano Alex De Minaur e la fidanzata britannica Katie Boulter: una vittoria doppia, e di coppia, ottenuta da lui a Hertogenbosch e da lei a Nottingham.

Anna è ancora alla ricerca del suo primo successo nel circuito maggiore WTA e la sua unica finale, anche se ben pochi se lo rcordano perché non era ancora ufficialmente la fidanzata di Sinner, l’ha giocata lo scorso febbraio nel WTA 1000 di Dubai e l’ha persa da Jasmine Paolini, che l’ha battuta 4-6 7-5 7-5.

Attualmente Kalinskaya è numero 24 del mondo ma è già sicura di arrivare domani al suo miglior piazzamento, il numero 17. Se poi dovesse vincere a Berlino arriverebbe al numero 16.

Articoli correlati

P