Todt: "Vettel può battere Schumi"

7 Marzo 2016

Jean Todt è tornato a parlare di Vettel dalle colonne di Auto Bild Motorsport: "Sebastian è un leader, un corridore fantastico, ma sopratutto è ancora molto giovane. Se rimane motivato può anche vincere nove campionati".
 
"Un paragone fra lui e Schumacher? Non si può fare. Quando ho iniziato alla Ferrari, in una scala da uno a dieci la scuderia stava a tre; quando è arrivato Vettel stava a sette e ha presto fatto altri progressi. Sebastian deve consolidare la squadra e chiudere l’ultimo gap dalla Mercedes. È un compito più facile del nostro anni fa. Al contempo, Vettel e Schumacher hanno in comune la nazionalità tedesca, il grande talento, il fatto di correre per una scuderia italiana e la capacità di trascinare tutto il team con la loro fame di vincere".
 
Sulle condizioni di Schumi: "La nostra relazione naturalmente è cambiata, ma continua a esistere. Sono ancora suo amico. La mia relazione con Corinna e la sua famiglia è diventata molto più intensa. Sento la responsabilità di essere vicino a loro. Il figlio Mick? È fantastico, un ragazzo eccezionale con un talento fuori discussione. Adesso dipenderà se starà nelle scuderie giuste e da come gestirà la pressione".
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Ferrari, Sainz insegue Leclerc: le sue sensazioni da Barcellona
Ferrari, Sainz insegue Leclerc: le sue sensazioni da Barcellona
©Ferrari, Leclerc ambizioso:
Ferrari, Leclerc ambizioso: "Siamo in crescita"
©F1, Lewis Hamilton sorpreso dalla Ferrari e da Charles Leclerc
F1, Lewis Hamilton sorpreso dalla Ferrari e da Charles Leclerc
 
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto
Torino-Parma 1-0, le foto
Inter, lo scudetto in 10 immagini
Europa: Manchester United-Roma 6-2, le foto