Alex Sandro: "Pogba e Dybala da Pallone d'Oro"

Alex Sandro ha conquistato la Juventus. Dopo un avvio di campionato altalenante, il laterale brasiliano ha gradualmente scalato le gerarchie di Massimiliano Allegri fino a diventare una pedina importante per la formazione bianconera.
 
L'ex Porto ha concesso un'intervista a Globoesporte e ha parlato con toni entusiastici della sua avventura all'ombra della Mole: "La Juve è un grande club e sono felice che abbia creduto in me. Inoltre mi piace vivere a Torino, qui sono stato accolto a braccia aperte".
 
Il difensore è rimasto impressionato dalla mentalità caratteristica della Juventus: "Ciò che mi ha subito colpito positivamente è stata la mentalità vincente. Qui è come se ti impiantassero un chip appena arrivato. Capisci subito che si gioca sempre per vincere". 
 
I bianconeri si sono messi alle spalle un girone d'andata da dimenticare, riscattandosi alla grande nella seconda parte della stagione: "Alla Juve c’è grande comunicazione e un ambiente molto unito. Dai compagni al tecnico e allo staff, mi hanno tutti aiutato a inserirmi a rapidamente. Ci si parla tanto e c’è un costante confronto, fondamentale per crescere. Oggi siamo un gruppo diverso rispetto a sei mesi fa, ci conosciamo meglio, sia dentro che fuori dal campo. E io - ha aggiunto - sento di crescere giorno dopo giorno, non solo come giocatore ma anche come uomo".
 
Il terzino sarà impegnato con il Brasile nelle prossime partite contro Uruguay e Paraguay e ritroverà Neymar, suo compagno al Santos: "Faccio sempre il tifo per Neymar e sono felice che stia trionfando a Barcellona. Tanti dicevano che avrebbe fatto flop in Europa, invece sta dimostrando di essere un giocatore eccezionale - ha proseguito, ponendo due sue compagni alla Juve sullo stesso piano del fenomeno connazionale -. Dybala e Pogba sono due fuoriclasse. Potrebbero giocare in qualsiasi squadra al mondo e possono tranquillamente arrivare a lottare per il Pallone d’Oro".
 
A pochi giorni dall'impegno in Champions contro il Bayern Monaco, lo juventino ha rilanciato le possibilità dei suoi: "Siamo carichi e saremo ancora più determinati rispetto all'andata. Andiamo là per vincere e lo dimostreremo perché abbiamo giocatori esperti, di livello internazionale e con la mentalità vincente".

ARTICOLI CORRELATI:

Chievo, un piede nella finale dei playoff
Chievo, un piede nella finale dei playoff
Roma fuori dall'Europa League
Roma fuori dall'Europa League
Juventus, Sarri in bilico: si scatena il toto allenatore
Juventus, Sarri in bilico: si scatena il toto allenatore
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa