Jannik Sinner chiude l’anno in bellezza

Il ranking di Jannik Sinner

Pubblicato il ranking ATP aggiornato al termine dell'ultima settimana di tornei dedicati al circuito Challenger. Non ci sono stati cambiamenti nella top ten: Jannik Sinner si è confermato in quarta posizione, subito dopo il russo Daniil Medvedev al terzo posto e subito prima del connazionale Andrey Rublev al quinto posto e del talentuoso Stefanos Tsitsipas in quinta posizione.

Il campione serbo Novak Djokovic ha concluso la stagione al numero uno del mondo, seguito dall'iberico Carlos Alcaraz che ha dovuto accontentarsi della seconda posizione, mentre il tedesco Alexander Zverev si è piazzato al settimo posto e il danese Holger Rune all'ottavo. Il polacco Hubert Hurkacz al nono posto.

Si allunga la lista dei tennisti italiani inseriti nei primi 100 del ranking ATP: accanto a Sinner, Musetti e Arnaldi che mantengono le loro rispettive posizioni, si aggiunge il rientrante Sonego, che risale in 46esima posizione, mentre Berrettini scivola al 92° posto. La presenza degli azzurri si conferma anche tra i primi 200 del mondo, con tredici ulteriori giocatori compresi tra la 101ª e la 200ª posizione. In totale, sono ben 18 i tennisti italiani tra i migliori 200 al mondo, dimostrando l'importanza e la qualità del tennis italiano.

La classifica dei tennisti italiani vede in testa Matteo Gigante con 340 punti, seguito da Raul Brancaccio con 326 punti. Al terzo posto troviamo Stefano Travaglia con 315 punti, seguito da Federico Gaio con 307 punti e Marco Cecchinato con 306 punti. Questi risultati confermano la grande competitività degli atleti italiani nel panorama tennistico internazionale.

Articoli correlati