Corentin Moutet non vuole fare impazzire Jannik Sinner

Le parole di Corentin Moutet

Corentin Moutet sarà il prossimo avversario di Jannik Sinner agli ottavi di finale del Roland Garros. Il tennista francese, infatti, si è guadagnato la sfida col numero due del mondo grazie al successo sull’austriaco Sebastian Ofner, in quattro set col punteggio finale di 3-6 6-4 6-4 6-1.

Il transalpino ha raggiunto per la prima volta gli ottavi di finale nello Slam parigino: “Sono molto orgoglioso. È un torneo che guardo da quando ero bambino – ha ammesso nelle parole riportate da ‘L’Equipe’ -. In quanto francese, è un torneo che ti accompagna, che metti in sottofondo quando studi per gli esami di maturità, o quando ero in collegio. Anche per chi non conosce il tennis, simboleggia l’immagine dello sport in Francia”.

Sulla sfida con l’altoatesino: “Far impazzire la gente non è il mio obiettivo primario. Voglio solo fare il mio gioco. Dal punto di vista tennistico, è una qualità. Non ho mai giocato con lui, non ci siamo mai allenati insieme. È un grande giocatore, è molto aggressivo, è il numero 2 del mondo. È forse il miglior giocatore al mondo in questo momento. Farò del mio meglio e vedremo cosa succederà”.

“Il pubblico si è goduto la partita, con molto rispetto per entrambi i giocatori. Spero che sarà lo stesso contro Sinner. Forse la gente lo sosterrà di più, perché è un giocatore straordinario. Ma siamo comunque in Francia…” ha chiosato Moutet che affronterà Sinner nella giornata di domenica 2 giugno.

Articoli correlati

P