PyeongChang, bobbista russa trovata positiva

Nadezhda Sergeeva sarebbe risultata positiva a un controllo

Nuovo caso di doping ai Giochi di PyeongChang, il quarto delle Olimpiadi e il secondo nella delegazione russa. La bobbista Nadezhda Sergeeva sarebbe risultata positiva a un controllo: a confermare i risultati del test è stato il presidente della federazione Alexander Zubkov. 

Non si tratterebbe però del meldonio, la sostanza che ha inguaiato il giocatore di curling, Alexander Krushelnitskii, vincitore del bronzo nel team misto e ora costretto a restituire la medaglia. Si tratterebbe di un farmaco per il cuore, ma secondo quanto dice Zubkov l'atleta, arrivata dodicesima nella gara olimpica, nega di aver assunto farmaci. Questo sarebbe il quarto caso rivelato qui in Corea, dopo quello del curler russo, di uno sloveno dell'hockey e di un giapponese del pattinaggio.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesZaia:
Zaia: "Mi davano del pazzo"
©Getty ImagesOlimpiadi 2026, Benetton:
Olimpiadi 2026, Benetton: "Occasione straordinaria"
©Getty ImagesSofia Goggia:
Sofia Goggia: "Milano-Cortina 2026 forse mia ultima Olimpiade"
 
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto