MotoGp, Carmelo Ezpeleta senza mezzi termini sulla nuova generazione di piloti

Il CEO della Dorna non ha dubbi sul valore dei piloti

Carmelo Ezpeleta, parlando sabato mattina in uno degli eventi del MARCA Sport Weekend, ha ribadito che, a suo modo di vedere, il Motomondiale e la MotoGp in particolare stanno vivendo un ottimo momento dal punto di vista della qualità dei piloti in pista, nonostante il ritiro di campionissimi come Valentino Rossi e le difficoltà fisiche di veterani (pur relativamente giovani) come Marc Marquez.

“Tutti i piloti hanno talento. Non ce n’è uno che non sia almeno molto buono, in tutte le categorie – ha detto il CEO della Dorna -. Ci sono tanti campioni e la differenza tra loro è minima, in ogni gara troviamo 10-12 piloti in un secondo. Un livello impensabile negli anni ’80: adesso sono tutti bravi, alcuni molto bravi e alcuni straordinari”.

“Portare una moto è difficile quanto guidare un’auto, ma qui il pilota conta anche di più – ha poi aggiunto Ezpeleta -. In questi anni abbiamo cercato di sottolineare proprio questo aspetto, valorizzare le cose straordinarie che i piloti fanno in pista”.

Articoli correlati

P