Lorenzo: “Valentino Rossi mi ha cambiato”

Jorge Lorenzo è tornato a parlare del suo duello con Valentino Rossi nei primi anni Yamaha: "La rivalità con Valentino mi ha migliorato tantissimo. Ci siamo stimolati entrambi, ci nascondevamo i nostri segreti – ha spiegato a Sky -. Dal punto di vista mediatico è stato molto importante, la gente parla ancora della gara di Barcellona o del Mondiale 2015. Sono orgoglioso di aver lottato con un campione come Valentino, di aver vinto e perso contro di lui".

Il centauro maiorchino è riuscito a imporsi su tutti i suoi rivali principali, Rossi, Stoner e Marquez. "Sono stato l’unico in effetti ad aver battuto tutti, non ci avevo mai pensato. Il titolo più importante è stato il primo, perché mi ha tolto la pressione più grande di aver vinto. Tutto il resto è stato un regalo".

L'addio tormentato alla Ducati: "Dopo un anno e mezzo non avevamo ancora vinto una gara. Se avessi vinto a Misano, forse, la storia sarebbe cambiata. Hanno fatto un discorso economico, Petrucci gli sarebbe costato meno ed era italiano. Peccato, perché non c’è stata la pazienza di attendere. In quel momento abbiamo iniziato a vincere, ma era troppo tardi. L’anno scorso, avremmo potuto giocarci il Mondiale".

Articoli correlati