Lorenzo terrorizzato dalla pioggia

Due costanti nel pensiero di Jorge Lorenzo: rosicchiare punti mondiali al compagno di scuderia Valentino Rossi e… il meteo.

“Non ci sono calcoli da fare. Domenica devo arrivare davanti a Valentino e magari vincere”, è l’esordio del centauro maiorchino in vista della gara al Motorland di Aragon.

Pesa parecchio quella caduta sul bagnato di Misano, nel GP di San Marino, che non gli ha permesso di racimolare punti preziosi: ”Nelle due gare precedenti sono rimasto sorpreso dalle condizioni del tempo. Preferisco che sia asciutto anche la domenica perché vado più forte e il feeling è migliore. A Silverstone e Misano potevo vincere e recuperare qualche punto, invece ne ho persi 23 in poche gare. Ma non è stata sfortuna, sono stati miei errori. Questo non è storicamente un circuito Yamaha, non lo è mai stato, almeno fino all’anno scorso quando in condizioni strane sono riuscito a stare sull’asciutto. Speriamo che non piova”.

Articoli correlati

P