Jorge Lorenzo ha una teoria sull’approdo di Marc Marquez alla Ducati

Jorge Lorenzo ha una teoria sull'approdo di Marc Marquez alla Ducati

Marc Marquez è approdato alla Ducati, nel team Gresini, e nei test pre-2024 sul circuito Ricardo Tormo di Valencia ha subito impressionato tutti facendo segnare il quarto miglior tempo con la sua nuova moto e impressionando tutti i compagni di marca. Ma l’arrivo dello spagnolo otto volte campione del mondo camieràgli equilibri all’interno dei team che corrono con moto della casa di Borgo Panigale?

Come riporta formula passion.it, tutti i dirigenti, dal direttore sportivo Paolo Ciabatti al team manager Davide Tardozzi, fino al direttore generale Gigi Dall’Igna, hanno detto di non aver voluto portare Marquez in sella a una loro moto, poiché l’azienda è soddisfatta dei piloti sotto contratto. Inoltre Ciabatti ha detto che Pecco è il capitano e Marquez dovrà vedersela con lui. Tuttavia il team Gresini ha libertà di scelta sul proprio roster e non se l’è lasciato scappare.

Ma c’è qualcuno secondoi quale l’arrivo di Marquez sia stato approvato proprio da Dall’Igna, e questo qualcuno si cama Jorge Lorenzo. Ecco le parole dello spagnoloa Dazn Spagna: “Dall’esterno è difficile sapere come sono andati i colloqui tra le persone importanti della Ducati, i veri responsabili delle decisioni. Ma da quel che ho potuto capire, l’unico veramente favorevole all’arrivo di Marc Marquez in Ducati è stato Gigi Dall’Igna”.

“Gli altri avevano dei dubbi, probabilmente per diverse ragioni. Magari per la popolarità di Marquez in Italia o per il fatto che sarebbe stato messo in ombra dai piloti italiani più giovani di lui, o ancora perché avrebbe potuto portare informazioni ad un altro team in futuro – continua Lorenzo -. In realtà credo che Gigi abbia visto l’opportunità di portarsi a casa il miglior pilota a costo zero, o comunque ad un prezzo molto basso, cosa inimmaginabile solo due o tre anni fa. Perdere una tale opportunità è difficile”.

Articoli correlati