F1, Ferrari: Carlos Sainz spiega cosa è andato storto

Carlos Sainz non soddisfatto del weekend

Se Charles Leclerc va via da Imola con un podio e qualche certezza in più, Carlos Sainz rappresenta invece il rovescio della medaglia in casa Ferrari: lo spagnolo ha chiuso al quinto posto una gara sostanzialmente anonima, in cui ha patito, al traguardo, quasi 15 secondi di distacco rispetto al proprio compagno di squadra. Ai microfoni di ‘Sky Sport‘ il figlio d’arte ha espresso la sua amarezza.

“Abbiamo allungato il primo stint e non è stata la scelta giusta – ha spiegato Sainz, quinto anche nella classifica generale, nei due Gp precedenti, in Cina e a Miami, e nelle rispettive Sprint Race -. Devo essere sincero, comunque non avevo il passo per fare molto di più e penso che se fossi uscito davanti a Piastri comunque ne avrebbe avuto di più per superarmi”.

“Non sono contento di come sono andate le cose nella seconda metà di gara – ha aggiunto lo spagnolo -. In generale è stato tutto il fine settimana ad essere complicato. Abbiamo pagato anche un paio di problemi emersi sabato, dobbiamo inquadrarli e cancellarli in vista della gara di Monte Carlo“.

Quello del Principato è un circuito in cui Sainz ha ottenuto risultati interessanti, nel corso degli anni: sia nel 2021 sia nel 2022 ha infatti concluso al secondo posto, piazzandosi alle spalle, rispettivamente, di Max Verstappen e Sergio Perez. Nel 2023 è stato meno fortunato: lo spagnolo ha infatto concluso il Gp di Monaco all’ottavo posto, ben lontano dal vertice.

Articoli correlati

P