Juve, Ronaldo nervoso a fine partita: la versione di Pirlo

Il tecnico della Juventus non si nasconde alle domande sulla prestazione del portoghese e prova a fare chiarezza sull'episodio accaduto dopo il triplice fischio.

11 Aprile 2021

CR7 lascia la maglia per terra, ma il tecnico Andrea Pirlo minimizza.

Non è passato inosservato, agli occhi degli appassionati, il gesto di Cristiano Ronaldo negli attimi immediatamente successivi al triplice fischio di Juventus-Genoa: il portoghese, autore di una prestazione non eccezionale che comunque non ha influito sul risultato positivo dei bianconeri, si è tolto la maglia lasciandola per terra, uscendo poi dal campo scuro in volto.

A provare a fare chiarezza sul gesto di CR7 è, in conferenza stampa, Andrea Pirlo: "Era arrabbiato perché non è riuscito a fare gol, è normale che un giocatore del suo calibro voglia sempre migliorare - ha detto il tecnico dopo il 3-1 sui rossoblù -. Abbiamo avuto situazioni in cui potevano sfruttare meglio certe occasioni di gioco. Normale che quando uno vuole sempre migliorarsi poi si arrabbi".

Per l'allenatore della Juventus è esagerato parlare di provvedimenti disciplinari da parte della società: "Non penso proprio. Finita la partita Cristiano era arrabbiato, come capita a tanti giocatori. Può succedere di avere momenti di nervosismo e non credo proprio che verrà multato dalla società".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©romaPippo Franco e il mitico
Pippo Franco e il mitico "Il tifoso, l'arbitro e il calciatore"
©Getty ImagesAndrea Pirlo accende Juventus-Inter
Andrea Pirlo accende Juventus-Inter
©Getty ImagesCommisso minaccia di vendere la Fiorentina
Commisso minaccia di vendere la Fiorentina
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto