Conte polemizza sulle teste di serie

"Italia prima con 24 punti, difficile capire perché non lo sia".

La gioia per il passaggio del turno in testa al Gruppo H, grazie alla meritatissima vittoria in rimonta sulla Norvegia, ha caricato l’ambiente azzurro. Eppure c’è un particolare che condanna l’Italia e che fa infuriare Antonio Conte: il ranking Uefa.

E’ per questo motivo, unito al successo del Belgio contro Israele, che impedisce alla Nazionale di entrare nel novero delle teste di serie della fase finale di Euro 2016. “"Abbiamo chiuso il girone al primo posto con 24 punti, diventa difficile capire perché non siamo teste di serie”, ha tuonato il ct ai microfoni di Rai Sport.

Se l’impegno e il ritmo saranno sempre quelli visti contro gli scandinavi, l’Italia potrà affrontare a testa alta l’Europeo francese: ”Abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Sono contento, non meritavamo lo svantaggio - ha proseguito Conte -. Sono contento dell'applicazione dei ragazzi, voglio sempre questa intensità da parte loro. Bisogna fare i complimenti agli avversari, sono una squadra forte. Mi spiace per loro, ma questo è il calcio”.

Il 4-2-4 adottato in corso di gara ha dato una svolta alla partita: “Sì, ma a mio parere anche prima li abbiamo messi in difficoltà. Avevo solo tre esterni di ruolo, era previsto il fatto che si passasse ad un modulo più offensivo. Dobbiamo essere sempre pronti ad interpretare situazioni di gioco differenti".

ARTICOLI CORRELATI:

Del Piero:
Del Piero: "In campo tra un mese? Un sogno"
Il Sassuolo:
Il Sassuolo: "Importante finire il campionato"
Coronavirus, l'appello di Dzeko
Coronavirus, l'appello di Dzeko
 
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora
Cecilia Rodriguez, bellezza argentina