Pozzecco tra la quarantena e il ritorno a Trieste

"Il virus mi terrorizza, non vado nemmeno a fare la spesa" ha anche detto.

16 Aprile 2020

"Io sono un fifone e questo virus mi terrorizza, non vado a fare nemmeno la spesa". Gianmarco Pozzecco ha raccontato in collegamento con Sky Sport 24 come sta vivendo la quarantena obbligata dall'emergenza sanitaria.

"Questa situazione non mi pesa – ha spiegato l'attuale allenatore della Dinamo Sassari – Sto a casa, mi sveglio presto la mattina e faccio talmente tante cose che la giornata passa anche troppo in fretta. Non vivo la noia, ho mille cose da fare e sto iniziando a programmare la prossima stagione. Peraltro questo coronavirus ci insegna tante cose: siamo sempre focalizzati su quello che accadrà, sul futuro ed è giusto così, ma io penso che sia anche molto importante vivere bene il presente, nel mio caso specifico la professione di allenatore e il rapporto quotidiano con i giocatori".

L'ex playmaker ha escluso con un sorriso la possibilità di un ritorno nella sua Trieste: "Non mi passa per la testa, non ho voglia di tornare a vivere con mamma e papà, altrimenti non mi fanno uscire dopo cena. Preferisco fare il cretino in giro per il mondo".

©Dinamo Sassari

ARTICOLI CORRELATI:

©Screenshot tratto da YoutubeSassari ko, Pozzecco:
Sassari ko, Pozzecco: "Fatto il massimo"
©Getty ImagesTorino, un positivo anche nel basket
Torino, un positivo anche nel basket
©Getty ImagesMorto Luciano Capicchioni, re del basket a San Marino
Morto Luciano Capicchioni, re del basket a San Marino
 
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby