NBA: Harden resta ai Clippers, CP3 firma con gli Spurs

Il 39enne Paul chiamato a dare una mano a Wembanyama

Importanti news dal mondo NBA. Harden, indicato come possibile nuovo giocatore dei Lakers, ha invece, come riportato da ESPN, deciso di restare ai Clippers. Il Barba ha firmato un contratto biennale da ben 70 milioni di dollari complessivi. Il playmaker, che compirà 35 anni ad agosto, ha mantenuto una media di 16,6 punti e 8,5 assist in 72 partite con i Clippers la scorsa stagione.

Arrivato ai Clippers lo scorso ottobre, dopo un inizio non semplice, Harden è diventato un elemento preziosissimo per i Clippers che, infatti, hanno deciso di continuare a credere in lui. Soddisfatto Harden che ha sempre evidenziato di trovarsi benissimo a Los Angeles, sponda Clippers.

Anche il veterano Paul ha trovato una nuova sistemazione. Dopo essere stato informato dai Warriors di non rientrare più nei piani della franchigia, il 39enne All Star è diventato free agent. ESPN svela che è stato raggiunto un accordo tra gli Spurs e lo stesso CP3. Accordo della durata di una stagione per una cifra pari a 11 milioni di dollari. Per Paul, sarà la sua 20esima stagione NBA.

Toccherà a Paul dare una mano alla giovanissima stella degli Spurs Wembanyama: “È, in assoluto, uno dei migliori giocatori di tutti i tempi della lega”, ha dichiarato coach Popovich. “È un grande leader, un grande combattente. È sempre divertente vederlo”.

Articoli correlati

P