Rafael Nadal, niente Wimbledon: il campione spagnolo svela i motivi del forfait

Rafael Nadal non sarà a Wimbledon

Il torneo di Wimbledon in programma nella prima metà del mese di luglio non vedrà Rafael Nadal ai nastri di partenza. E’ stato lo stesso campione spagnolo, vincitore sull’erba londinese nel 2008 e nel 2010, a confermare la sua assenza, svelando ai suoi tifosi e agli addetti ai lavori le motivazioni che hanno portato a questa decisione.

In un lungo posto pubblicato su ‘X’, Nadal ha esordito spiegando che già dalla preparazione verso il Roland Garros si è concentrato, a livello di allenamento, sulla terra rossa. “E’ stata confermata la mia presenza a Parigi per quelli che saranno i miei ultimi Giochi olimpici, con questo obiettivo crediamo che la cosa migliore per il mio corpo sia non cambiare superficie e continuare a giocare sulla terra fino ad allora”.

“E’ per questo motivo che quest’anno non potrò giocare a Wimbledon – ha aggiunto -. Sarà triste non poter vivere quest’anno la fantastica atmosfera di uno straordinario evento che sarà sempre nel mio cuore e non poter stare con tutti i fan britannici che mi hanno sempre dato grande supporto. Mi mancheranno tutti”.

“Per prepararmi ai Giochi Olimpici giocherò il torneo di Bastad, in Svezia. Un torneo a cui ho giocato all’inizio della mia carriera e in cui mi sono divertito molto sia dentro che fuori dal campo. Non vedo l’ora di vedervi tutti lì.
Grazie” ha poi concluso il campione di Manacor, dando appuntamento al torneo che vedrà all’opera anche Jannik Sinner, come annunciato alcune settimane fa dall’organizzazione.

Articoli correlati

P