“Jannik Sinner davanti a Carlos Alcaraz”: l’analisi dettagliata del guru del tennis

"Jannik Sinner davanti a Carlos Alcaraz": l'analisi del guru del tennis

L'ex coach di Serena Williams Patrick Mouratoglou sul suo canale Youtube ha spiegato nei dettagli perché Jannik Sinner sarà il numero 2 del tennis mondiale nel 2024. "Penso che il 2024 sarà ancora l’anno di Novak Djokovic, ma chi sarà tra Carlos Alcaraz e Jannik Sinner il n.2? Credo che Jannik sia pronto per questo ruolo. L’anno prossimo può essere quello in cui Sinner ha modo di rivaleggiare con Djokovic più di Alcaraz, per quanto ha fatto vedere negli ultimi mesi del 2023. Ritengo che sarà pronto per competere al 100% ai massimi livelli, ben più di quanto ha fatto in questa stagione".

"Alcaraz ha ottenuto risultati migliori finora: ha vinto due Slam, più 1000, è davanti in classifica, è stato numero uno e probabilmente sulla terra rossa gli è superiore. Penso però che su altre superfici, con lo stile di gioco che ha messo in mostra, Jannik possa essere superiore a Carlos per la sua capacità di prendere il tempo all’avversario e di giocare la palla con grande velocità".

Secondo Mouratoglou è soprattutto una questione mentale: "L'ultima parte del 2023 ha dato a Jannik quella sensazione di essere pronto per vincere tornei importanti. Sì, ha perso la Finale a Torino contro Djokovic, ma ha battuto Novak due volte in 12 giorni e vinto la Coppa Davis. Quest’ultimo risultato è un’incredibile spinta per lui. Mi ricorda il 2011 di Nole, quando fece una stagione strepitosa dopo la vittoria cin Coppa Davis".

"Credo che Sinner sappia leggere meglio il gioco e possa adattarsi a molte più situazioni. Inoltre ha più soluzioni rispetto a prima. Djokovic è sempre in vantaggio, ma Sinner sarà il n.2 al termine del 2024", sono le parole riprese da Oasport.

Articoli correlati