Carlos Alcaraz perde il torneo e il numero 2 del mondo: “E’ una follia”

Carlos Alcaraz perde il torneo e il numero 2 del mondo, poi si lamenta: “E’ una follia”

Sconfitta a sorpresa per Carlos Alcaraz nel torneo ATP 500 del Queen’s, antipasto di Wimbledon. Il tennista spagnolo, fresco vincitore del Roland Garros, è stato battuto in due set per 7-6, 6-3 dall’inglese Jack Draper. Il britannico, fortissimo sull’erba, ha confermato il suo grande momento di forma dopo la vittoria in finale del torneo di Stoccarda contro Matteo Berrettini.

La sconfitta costa ad Alcaraz il secondo posto nel ranking ATP: da lunedì Novak Djokovic tornerà in seconda posizione. Il campione di Murcia era imbattuto da 13 incontri sull’erba, non perdeva dall’ottavo di finale contro Sinner a Wimbledon 2022. Forse un campanello di allarme per il rivale di Jannik Sinner, che invece ad Halle si è qualificato ai quarti di finale del torneo.

Dopo il match, Alcaraz si è lamentato per le nuove regole dell’ATP, il service clock che obbliga i tennisti a rimettere la palla in gioco dopo 20 secondi. “E’ una follia – ha dichiarato -. E’ dannosa per i giocatori, ne parleremo con l’ATP. L’arbitro mi ha detto che è una nuova regola, il cronometro non si ferma mai, dopo che il punto finisce il cronometro riparte. È un male per il giocatore. Non sto parlando di andare a prendere l’asciugamano, no, non ho nemmeno il tempo di andare a prendere le palle, non l’ho mai visto nel tennis“.

Articoli correlati

P