Viviani fa il miracolo: cade e poi vince l’oro!

15 Agosto 2016

L'Italia del ciclismo festeggia: Elia Viviani ha vinto la medaglia d'oro nella specialità Omnium su pista alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. 

Prova fantastica per il pistard veneto, che ha primeggiato nelle 6 gare disputate in due giorni: lo scratch, l'inseguimento individuale, la corsa a eliminazione, la prova a cronometro, il giro lanciato e la corsa a punti.

Specialmente nell'ultima prova, Viviani ha sfoderato una prestazione pazzesca: caduto a 110 giri dalla fine per una carambola scatenata da una mossa azzardata di Cavendish (gara sospesa per alcuni minuti, un corridore coreano è uscito in barella), l'azzurro non ha perso il sangue freddo e ha conquistato nelle volate le vittorie e i piazzamenti necessari per mantenere il vantaggio nella classifica generale sul britannico Cavendish (argento), e il danese Hansen (bronzo).

"E' incredibile, ho vinto la corsa più importante, sono stati ripagati tutti i sacrifici che ho fatto. Ho visto che tanti atleti mi hanno abbracciato, mi fa piacere, vuol dire che me lo sono meritato. Ci ho sempre creduto, il movimento sta crescendo, il gruppo è fortissimo".

Lacrime di gioia per Viviani dopo il trionfo: è la ventitreesima medaglia dell'Italia, l'ottava d'oro.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Una MV Agusta anche per Tommaso Marcon
Una MV Agusta anche per Tommaso Marcon
©Fausto Gresini compie 60 anni: il messaggio di moglie e figli
Fausto Gresini compie 60 anni: il messaggio di moglie e figli
©Allenamenti Valentino Rossi: Franco Morbidelli svela i dettagli
Allenamenti Valentino Rossi: Franco Morbidelli svela i dettagli
 
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0