F1, Max Verstappen ancora non canta vittoria

“Dovremo gestire le gomme e la velocità in rettilineo: sarà dura”, ha dichiarato l’olandese.

Al termine della Sprint Race del sabato, Max Verstappen può dirsi certamente soddisfatto: primo posto, altri tre punti in ottica mondiale, e pole position in vista del GP di domenica.
Tuttavia, il pilota olandese della Red Bull si è mostrato ben consapevole, nelle dichiarazioni del dopo corsa, delle possibili insidie che il GP di Silverstone potrà riservargli.

“Qui è difficile superare ma siamo partiti bene. Bella lotta con Lewis nel primo giro, poi abbiamo cercato di fare il nostro passo. Ci siamo spinti al limite a vicenda, alla fine le gomme erano finite. Sono contento di prendermi questi tre punti. È stato strano, fare la pole in questo modo è strano. Ma ce la prendiamo. Sicuramente sarà una gara emozionante domani. Si parte con meno carburante, abbiamo potuto spingere forte”, ha esordito la prima guida della Red Bull.
“Sulle gomme è dura. Però è uguale per tutti, dobbiamo saper gestire anche questo. Non possiamo toccare le macchine, ma siamo veloci. Dovremo esserlo anche domani. La velocità in rettilineo sarà un problema, ma gestiremo anche questo. Penso comunque che potrò fare una gran gara. Ringrazio i fans. So che tifano per i piloti inglesi, ma è stato bellissimo sentirli esultare. Spero di poter fare una bella battaglia con Lewis”, ha concluso Verstappen.

Articoli correlati

P