Bernie Ecclestone manda un consiglio a Mick Schumacher

Bernie Ecclestone manda un consiglio a Mick Schumacher

Dopo aver ricoperto nel corso del 2023 il ruolo di terzo pilota per la Mercedes, Mick Schumacher, complice anche il non essere riuscito a trovare un accordo con qualche team di F1 per tornare sulla griglia di partenza, ha deciso di correre nel WEC come pilota ufficiale al volante dell’Alpine, nella speranza di poter rilanciare la sua giovane carriera. Sul figlio d’arte, nel corso di un’intervento ad “RTL”, l’ex presidente della F1 Bernie Ecclestone si è espresso senza mezzi termini in merito alla sua esperienza nel team Haas. In aggiunta, il 93enne ha voluto mandare un prezioso consiglio al giovane pilota in ottica futura.

“Penso che in Haas abbia subito un trattamento molto ingiusto. Alla Red Bull, per esempio, sarebbe stato maggiormente capito, lo avrebbero aiutato e avrebbe avuto il giusto tempo per crescere e arrivare in alto. Ora non si deve abbattere, deve continuare a lottare e dimostrare che è ancora in grado di fornire buone prestazioni” ha esordito l’ex boss della F1.

“Nel migliore dei casi, la gente lo vedrà e dirà ‘Abbiamo bisogno di lui’ e non il contrario, cioè che lui cerchi qualcuni che lo prenda per il suo nome. Lui dovrebbe dimenticarsi del suo pesante cognome e concentrarsi solo sul crescere come persona e come pilota. Spero che le sue prestazioni in WEC possano far ricredere i team di F1 e convincerli a dargli un’altra possibilità” ha aggiunto Bernie Ecclestone.

Articoli correlati

P