Tappone a Mollema: Froome trema, ma resiste

A Le Puy-en-Velay l'olandese trionfa in solitaria. Foratura per la maglia gialla, ma dietro non ne approfittano.

Bauke Mollema si aggiudica la quindicesima tappa del Tour de France, da Laissac-Sévérac l’Église a Le Puy-en-Velay

Lo scalatore olandese della Trek-Segafredo ha vinto per distacco una frazione piena di salite, ma che non ha riservato gli attesi scossoni nella classifica generale.

Mollema ha staccato i compagni di fuga, Ulissi, Roglic e Barguil, all’inizio dell’ultima salita, quella di St. Vidal.

Il toscano si è poi piazzato al secondo posto, precedendo la battaglia tra gli uomini di classifica, nella quale guadagna posizioni solo Daniel Martin (ora sesto) e Damiano Caruso, che entra nella top ten:

Martin, in fuga dalla prima ora, recupera 13” alla maglia gialla Chris Froome, la cui corsa è stata condizionata da una foratura della quale non hanno approfittato Fabio Aru e gli altri inseguitori dell’inglese, che resta in giallo con 18” sullo scalatore di Villacidro e 23"su Bardet. Quinto a 1'26" un sempre vivacissimo Mikel Landa, agguerrito compagno di Froome nel Team Sky.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesMathieu van der Poel ha vinto la Strade Bianche
Mathieu van der Poel ha vinto la Strade Bianche
©Getty ImagesStrade Bianche donne a Chantal van Den Broek-Blaak
Strade Bianche donne a Chantal van Den Broek-Blaak
©Getty ImagesStrade Bianche, la carica dei 175
Strade Bianche, la carica dei 175
 
Juventus-Lazio 3-1, le pagelle
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle