Simone Edera è sul piede di partenza

L'agente dell'esterno del Torino apre alla cessione a gennaio: "Se dovesse esserci la possibilità di giocare di più...".

Confermato in granata a furor di popolo dopo i buoni segnali lanciati la scorsa stagione quando, sotto la gestione Mihajlovic prima e Mazzarri poi, Simone Edera ha conquistato l’affetto dei tifosi del Torino, l’esterno offensivo classe ’97, prodotto del vivaio del club, non sta riuscendo a ripetersi, complice anche la concorrenza spietata in avanti dove fatica anche a trovare spazio un elemento ben più esperto come Simone Zaza.

La cessione in prestito a gennaio sembra la soluzione più probabile, in Serie B o in Serie A, dove il Parma, dove il giocatore ha militato nella seconda parte della stagione 2016-2017, lo riaccoglierebbe volentieri.

Ad anticipare il distacco durante il mercato invernale sono state le parole dell’agente di Edera, Giuseppe Galli, intervenuto a ‘Torinogranata.it’: "Simone adesso deve impegnarsi per mettere in difficoltà il mister allenandosi con il massimo impegno. Poi nel caso a gennaio ci saranno tre settimane di tempo quindi valuteremo se ci fosse altrove un’opportunità che gli possa far veramente bene, nel senso che possa giocare con maggiore continuità".
 

ARTICOLI CORRELATI:

Mercato Juventus: cambia l'obiettivo a centrocampo
Mercato Juventus: cambia l'obiettivo a centrocampo
Il Lione rimette nel mirino Matuidi
Il Lione rimette nel mirino Matuidi
Rugani mette la Fiorentina davanti a tutti
Rugani mette la Fiorentina davanti a tutti
 
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena
Oriana Tubiolo, la dottoressa-wag