Milinkovic-Savic si rimette in viaggio

Il portiere di proprietà del Torino ai saluti con la Spal dopo l'arrivo di Viviano.

La seconda stagione nel campionato italiano di Vanja Milinkovic-Savic sembra essere già giunta al capolinea.

Il portiere serbo, fratello del centrocampista della Lazio Sergej, sembra infatti destinato a lasciare la Spal dopo l’arrivo di Emiliano Viviano, primo rinforzo invernale della squadra di Semplici, in prestito dallo Sporting Lisbona.

Ceduto dal Torino in estate con la formula del prestito, Milinkovic ha trovato poco spazio alle spalle di Gomis, senza però sfruttare al meglio le poche possibilità concesse dal tecnico toscano, su tutte quella in casa contro la Roma, dove Milinkovic si fece ingenuamente espellere per doppia ammonizione (perdita di tempo e proteste).

Ora toccherà ai granata cercare un’altra destinazione al giocatore, probabilmente all’estero, anche se qualche tentativo verrà fatto anche in Serie B, al fine di seguirne da vicino la crescita: Ascoli e Foggia i club cadetti pronti a fare un sondaggio.

Improbabile, infatti, che i granata scelgano di tenerlo a Ferrara, dove il ruolo di secondo spetterà allo stesso Gomis, davanti a Poluzzi e al giovane Thiam, reduce dall'operazione al menisco.

 

ARTICOLI CORRELATI:

Icardi-Psg, Wanda Nara esulta
Icardi-Psg, Wanda Nara esulta
Parma, pienone per Chancellor
Parma, pienone per Chancellor
Balotelli ancora assente: rottura totale e addio a un passo
Balotelli ancora assente: rottura totale e addio a un passo
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena