Mandzukic: “Allegri ha insistito per me”

8 Marzo 2016

Mario Mandzukic, pedina fondamentale di Allegri quest’anno, ha raccontato alla a "Sportske Novosti" alcuni dettagli prima del suo arrivo nella rosa bianconera: “Avevo già grande rispetto per questi meravigliosi giocatori prima di arrivare qui. Conoscevo già Barzagli per i giorni passati insieme al Wolfsburg. Gli altri li ho incontrati negli scontri tra Nazionali e club”.

"Buffon era il mio idolo da bambino, con Chiellini ho avuto una dura battaglia, ma ci siamo sempre stretti la mano alla fine della partita. Era duello tra veri uomini, niente pacche sulle spalle o pianti, apprezzo molto questi ragazzi. Conoscevo già mezza Juventus molto bene prima di arrivare, e questo sicuramente mi ha convinto ancora di più ad accettare l’offerta" ha poi proseguito, raccontando non solo dell'ammirazione per le leggende ma anche delle battaglie con la retroguardia della Juventus.

Infine anche un ringraziamento all’uomo che lo ha fortemente voluto a Torino: "Il rapporto con Allegri? Il mister mi ha dato molto supporto e ha espresso fiducia sul mio potenziale. Sapevo che aveva insistito per il mio arrivo, e questo è un fattore molto importante per le decisioni di ogni giocatore. Con questa fiducia mi è stato vicino nel momento difficile, e questo significa molto per me".

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Mercato, il Milan festeggia il terzo colpo e ne progetta un quarto
Mercato, il Milan festeggia il terzo colpo e ne progetta un quarto
©Ivan Lakicevic per la fascia della Reggina
Ivan Lakicevic per la fascia della Reggina
©Si muove l'Entella: preso Capello
Si muove l'Entella: preso Capello
 
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto