Inter ai cinesi, Moratti aspetta Thohir

2 Giugno 2016

Prima la fuga di notizie che ha permesso di anticipare l’imminente chiusura delle trattative per il passaggio di proprietà. Poi l’ammissione del presidente Thohir, che ha rassicurato i tifosi di aver messo l’Inter in buone mani, e adesso quella di Massimo Moratti.
 
"Con il Suning sono già alle firme? Dovrebbe essere così. Per quello che mi sembra l'intenzione è quella di chiudere" ha dichiarato all’Ansa l’ex presidente nerazzurro.
 
Il gruppo guidato da Zheng Jindong rileverà il 70% delle quote della società, pescando anche nel 29,5% appartenente a Moratti, che sembra quindi a un passo dall’addio definitivo dopo 23 anni.
 
Qui però il presidente della terza Champions interista frena leggermente: “Prima bisogna capire cosa accadrà in questi giorni. Quindi vedremo cosa mi dirà il mio referente e dirimpettaio Thohir: ci vorranno comunque alcuni giorni per definire la mia posizione”.
 
E mentre Roberto Mancini è pronto a restare, sperando in un rilancio a grandi livelli a medio termine, nelle prossime ore Thohir e i dirigenti si metteranno in viaggio per la Cina per le firme. Moratti invece resterà a Milano.
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Mauro Icardi, fissato il prezzo: occasione per Juve e Roma
Mauro Icardi, fissato il prezzo: occasione per Juve e Roma
©Jorge Mendes delude la mamma di Cristiano Ronaldo
Jorge Mendes delude la mamma di Cristiano Ronaldo
©La Fiorentina resta abbottonata su Franck Ribery
La Fiorentina resta abbottonata su Franck Ribery
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto