Zampata di De Ligt: il derby è sempre della Juve

Il Torino lotta, ma si arrende nel secondo tempo: Sirigu evita un passivo peggiore per i granata, i bianconeri tornano in testa.

Ancora un botta e risposta tra Inter e Juventus. Il primato in classifica dei nerazzurri dura poche ore, perché al 2-1 della squadra di Conte a Bologna risponde un altro successo in trasferta, seppur “particolare”, perché maturato nel derby che i bianconeri hanno giocato da calendario in trasferta contro il Torino vincendolo per 1-0.

Nona vittoria su undici partite di campionato per la Juventus, sesta sconfitta per i granata di Mazzarri, che non sono riusciti ad andare oltre una buona fase difensiva per i primi 30 minuti, prima di lasciare spazio alla superiore tecnica ed organizzazione dei cugini.

Solo le parate di Sirigu hanno tenuto in corsa i granata fino alla fine. Il portiere sardo è stato super in avvio su Ronaldo, il più vivace nella lenta prima frazione dei bianconeri e poi a fine primo tempo sullo stesso De Ligt sottomisura, salendo in cattedra nella ripresa quando la squadra di Sarri si è stabilita nella trequarti degli avversari.

Decisivo l’ingresso di Higuain al posto di Dybala: il Pipita ha chiamato Sirigu a due gran parate e dall’angolo successivo alla seconda De Ligt ha girato in rete al 70' da centravanti proprio su sponda di Higuain.

Toro in ginocchio e pericoloso solo subito dopo lo svantaggio con Ansaldi, stoppato da Szczesny. Sirigu salva anche su Ramsey, poi il finale generoso, ma spuntato, del Torino: gol annullato a Bremer al 94’ per fuorigioco e proteste finali.
 

ARTICOLI CORRELATI:

Lazio, Inzaghi:
Lazio, Inzaghi: "Non ci arrendiamo"
Il Sassuolo stende il Lecce: 4-2
Il Sassuolo stende il Lecce: 4-2
La Juve vince un derby con poca storia
La Juve vince un derby con poca storia
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa