Vincenzo Italiano ne esalta uno su tutti

Vincenzo Italiano ne esalta uno su tutti

Al termine della sfida vinta contro la Cremonese, Vincenzo Italiano si è presentato in conferenza stampa: "Sono felicissimo, partire con una vittoria era un nostro obiettivo. Iniziare il campionato con i tre punti non è mai facile o scontato, anche in ottica Conference abbiamo dovuto mantenere qualche giocatore fresco e lucido per giovedì. Oltre a qualche adattato, come Benassi. Nel secondo tempo potevamo fare di più, perché l'anno scorso sfruttavamo meglio la superiorità numerica".

Il tecnico viola ha speso parole al miele per Luka Jovic: "Benissimo nel primo tempo, ho preferito tenerlo in campo per continuare a dargli minuti e far crescere una sua condizione fisica non ancora al 100%. Sono felice, un attaccante deve fare gol, ha lavorato benissimo legando il gioco anche nel primo tempo. Poteva segnare anche 2 o 3 gol. Era da un bel po' che non rimaneva in campo per novanta minuti, è stata fatta questa scelta per mandarlo oltre la soglia, la fatica e innalzare la sua condizione. In vista di giovedì vediamo, abbiamo giocatori che saranno al 100%, freschi, riposati".

"Non mi è piaciuto il fatto che in superiorità numerica la Cremonese ci ha messo più in apprensione in quei minuti lì che nel primo tempo. Lo scorso anno eravamo quasi perfetti da questo punto di vista, oggi era la prima di campionato e avevamo tanti adattati nonché qualcuno non al top. Però poi abbiamo vinto e per quello che abbiamo creato ci può stare" ha concluso Italiano.

Articoli correlati