Torino, le tre mosse vincenti di Mihajlovic

Il serbo si è riscattato azzeccando tutte le scelte.

30 Ottobre 2017

Dopo una settimana difficile il Torino è tornato a vincere e a prendere i tre punti contro il Cagliari in rimonta.

Quello di domenica sera era match delicato anche per Sinisa Mihajlovic che doveva blindare la sua panchina dopo le tante critiche ricevute con i nomi dei suoi possibili successori che già giravano insistentemente.

Con tre mosse il tecnico serbo ha sistemato la squadra ed è risultato decisivo per la vittoria finale.

La prima scelta vincente è stata quella di dare più compattezza alla squadra cambiando modulo e schierandosi con il 4-3-3. Il centrocampo con 3 uomini ha dato più solidità alla difesa che ha sofferto di meno.

Sempre nel reparto arretrato importante è stata la scelta di schierare Ansaldi e non Molinaro sulla fascia sinistra: l’ex Inter è stato una spina nel fianco della difesa del Cagliari regalando anche l’assist a Iago Falque in occasione del primo gol.

Infine è risultato decisivo l’inserimento da parte di Mihajlovic di Obi a gara in corsa: la mezz’ala ha messo a segno la rete del 2-1 ed è andata più volte vicina al terzo gol.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Il Monza passa a Brescia
Il Monza passa a Brescia
©Il Como batte e supera il Renate
Il Como batte e supera il Renate
©Mario Balotelli finisce nel mirino dei tifosi del Brescia
Mario Balotelli finisce nel mirino dei tifosi del Brescia
 
Le immagini di Juventus-Bologna 2-0
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle