Suso: “Siamo tutti con Montella”

Le parole dell'attaccante spagnolo, intervenuto in conferenza stampa.

Il Milan si presenterà nel big match contro la Juventus con la ritrovata vittoria e con un Suso protagonista. 

L'attaccante spagnolo – a segno contro Inter e Chievo – è intervenuto in conferenza stampa commentando la situazione dei rossoneri: "Avevamo bisogno di questa vittoria, ci serviva per sbloccarci. Ora affrontiamo la Juventus con più fiducia".

Fiducia all'allenatore: "Montella mi ha dato tutto, siamo tutti con lui come squadra. Dopo il pareggio con il Genoa un po' di preoccupazione c'era".

La prossima gara contro i bianconeri: "Loro sono più forti di noi, sono molto organizzati. A San Siro con le piccole dobbiamo vincere, con le grandi può succedere di tutto. Ma dobbiamo cercare di prendere almeno un punto, non dobbiamo perdere altrimenti diventa tutto più difficile. Tutti vogliamo vincere, ma un pareggio è il minimo".

"Calhanoglu è un giocatore di qualità, è più facile giocare così. Deve ancora ambientarsi dopo 4 mesi di inattività, viene da un altro campionato e non parla la lingua. Deve prendersi il suo tempo. Le tre prime punte? Mi trovo bene con tutti e tre, Kalinic è molto esperto, Cutrone e Andrè Silva stanno crescendo ma sono molto forti", ha poi proseguito l'ex Liverpool.

Si parla già di mercato: "Io ho rinnovato poco fa, Fassone non mi ha detto niente. Se mi voleva vendere doveva dirmelo prima di firmare. Io voglio rimanere qui a lungo".

"Cosa darei per un goal a Buffon? Tornerei a casa a piedi, tanto abito a 50 metri dallo stadio. La fascia di capitano? E' un onore portarla anche per due minuti in un club con tanta storia come questo", ha infine chiuso il calciatore iberico. 
 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesInsulti razzisti contro Ounas, pronte le querele
Insulti razzisti contro Ounas, pronte le querele
©Getty ImagesLa Juve ipoteca lo scudetto, vittorie chiave per Hellas e Sassuolo
La Juve ipoteca lo scudetto, vittorie chiave per Hellas e Sassuolo
©Getty ImagesIbrahimovic - Lukaku: interviene Bedy Moratti
Ibrahimovic - Lukaku: interviene Bedy Moratti
 
Juventus-Lazio 3-1, le pagelle
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle