Spal e Genoa restano nei guai

Occasioni a raffica e due gol nell'arco di un minuto, ma l'1-1 finale non piace a nessuno.

La 13a giornata di Serie A termina con due pareggi. Spettacolare il 2-2 di Lecce tra i salentini e il Cagliari, non da meno l'1-1 del "Mazza" tra Spal e Genoa, che restano inchiodate sul fondo della classifica: emiliani penultimi con 9 punti, Genoa terzultimo con 10.

Alla fine rimpianti sia per Semplici che per Thiago Motta: Spal meglio nel primo tempo, Grifone più pimpante nella ripresa, ma i due gol si sono concentrati nell'arco di sessanta secondi. Al 10' della ripresa fallo in area di Criscito su Missiroli e Petagna trasforma il rigore dimenticando l'errore di Udine, ma un minuto dopo la difesa di casa dimentica Sturaro che insacca di testa su cross dalla destra di Ghiglione.

In precedenza più Spal con due occasionissime nel primo tempo, sventate da Radu su Sala e Reca, mentre il Genoa è cresciuto alla distanza in particolare dopo il pareggio: il giovane Cleonise e Agudelo hanno fatto tremare Semplici, ma il risultato non è cambiato. E al termine della gara fischi dagli spalti del "Mazza".

ARTICOLI CORRELATI:

Il Crotone è più forte del silenzio
Il Crotone è più forte del silenzio
Coronavirus, pioggia di conferenze stampa cancellate in Serie A
Coronavirus, pioggia di conferenze stampa cancellate in Serie A
Coronavirus, la Pianese chiarisce la situazione
Coronavirus, la Pianese chiarisce la situazione
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium