Perotti fa il danno, Bologna corsaro

A Marassi termina 0-1 con gol in extremis di Rossettini. Pesa il rosso a Perotti per una gomitata.

12 Dicembre 2015

Genoa-Bologna 0-1. Sembrava uno 0-0 scritto, ma nel recupero Rossettini salta più in alto di tutti su calcio d'angolo e con un terzo tempo perfetto regala 3 punti a Donadoni. Il 'Grifone' a tratti costringe i felsinei nella propria area, ma Mirante è insuperabile. Perotti, entrato nella ripresa a causa di qualche problema fisico in settimana, perde la testa e si espellere nuovamente per una gomitata a Diawara.
 
LA CRONACA DELLA GARA
 
Gasperini deve fare i conti ancora con la squalifica di Pavoletti e si affida a Pandev dal primo minuto, con Perotti, acciaccato, che parte dalla panchina. Insieme al macedone, là davanti, Gakpé con Tachtsidis (al rientro) schierato come trequartista. Donadoni conta qualche infortunato di troppo, oltre allo squalificato Masina (e nella gara perderà per problemi fisici anche Rizzo e Gastaldello, colpito in testa da una staffilata di Tachtsidis).
 
Il primo tempo parte in sordina, ma dal 20' in poi inizia l'assedio del Genoa alla porta del Bologna. Mirante è in giornata straordinaria e si oppone miracolosamente a Pandev, che devia da distanza ravvicinata, e poco dopo su colpo di testa di De Maio, anticipando Gakpé pronto a correggere in rete sul secondo palo.
 
Nella ripresa il 'Grifone' può contare sull'ingresso in campo di Perotti - al posto di un Tino Costa non brillantissimo - e i liguri trascorrono ancora più tempo nella metà campo felsinea. Mirante para ancora su Burdisso che calcia a botta sicura, poi Gakpé spreca un pallone d'oro concludendo malamente a lato con lo specchio spalancato. Il primo squillo del Bologna avviene al 57', con Rossettini che svetta più in alto di tutti su azione da corner e costringe Perin al grande intervento. Perotti sarà anche il valore aggiunto dal punto di vista tecnico, ma deve sicuramente imparare dal punto di vista della disciplina: dopo una trattenuta di Diawara, l'argentino rifila una gomitata al giovane centrocampista petroniano e si becca il secondo rosso in stagione. Genoa in 10 e Gasperini fuori dai gangheri. Nel finale Burdisso commette un errore gravissimo e spalanca la strada a Destro, ma Perin è attento e riesce a uscire con i piedi anticipando l'attaccante, il pallone arriva a Mounier, ma il francese sparacchia alle stelle. Nel recupero, su calcio d'angolo dalla destra, Rossettini in terzo tempo salta tra Laxalt e Tachtsidis e buca Perin, per la beffa finale. Viene espulso anche Diawara, ma non rimane altro tempo al Genoa.
 
©

ULTIME NOTIZIE:

©Napoli-Salernitana si sblocca: la situazione positivi dei granata
Napoli-Salernitana si sblocca: la situazione positivi dei granata
©L'Atalanta incerottata blocca la Lazio: 0-0 all'Olimpico
L'Atalanta incerottata blocca la Lazio: 0-0 all'Olimpico
©Cagliari e Covid, buone notizie: Walter Mazzarri ne recupera quattro
Cagliari e Covid, buone notizie: Walter Mazzarri ne recupera quattro
©Mario Balotelli e il ritorno in Nazionale: Roberto Mancini ha deciso
Mario Balotelli e il ritorno in Nazionale: Roberto Mancini ha deciso
©Edin Dzeko manda in fuga l'Inter al 90'
Edin Dzeko manda in fuga l'Inter al 90'
©Blessin:
Blessin: "Genoa, questa è la direzione giusta"
 
Inter-Venezia 2-1, le pagelle
La spropositata bellezza della calciatrice Sandra Panos. Le foto
Lazio-Udinese 1-0, le pagelle
La smisurata bellezza della calciatrice Sara Dabritz. Le foto
Marco Serra: chi è l'arbitro più discusso del momento. Le foto
Bologna-Napoli 0-2, le pagelle
Milan-Spezia 1-2, le pagelle
Atalanta-Inter 0-0: le pagelle