Nedo Sonetti non capisce il Torino

"Ha una rosa che gli permette di competere per l'Europa" sottolinea l'ex allenatore granata.

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, Nedo Sonetti, ex allenatore del Torino, tra le altre, ha fatto un salto nel passato.

"Mi ricordo bene quelle vittorie, è un ricordo indelebile nella mia carriera. Furono due partite straordinarie, quell'anno la Juve vinse il campionato e l'anno dopo la Champions, io subentrai a Rampanti, Rizzitelli con me fece il suo record di gol, 19. Non so se Mazzarri possa emulare replicare l'impresa che portammo a termine, è un momento delicato ma io glie lo auguro. Difficile capire perché il Toro si perda durante il campionato, ha una rosa che gli permette di competere per l'Europa" ha detto il navigato tecnico toscano.

sonetti

ARTICOLI CORRELATI:

Lazio, Inzaghi:
Lazio, Inzaghi: "Non ci arrendiamo"
Il Sassuolo stende il Lecce: 4-2
Il Sassuolo stende il Lecce: 4-2
La Juve vince un derby con poca storia
La Juve vince un derby con poca storia
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa