Mourinho si sceglie l'erede

Il tecnico del Chelsea pensa al futuro.

21 Agosto 2015

Più che un senso di appartenenza, una vera e propria “dittatura”. Nonostante il difficile avvio di stagione, José Mourinho e il Chelsea sono ormai una cosa unica. Il fresco rinnovo fino al 2019, ma anche il colpo Pedro per 30 milioni dal Barcellona, sono una conferma di come, caso Carneiro a parte, lo Special One sia ben più che un allenatore dalle parti di Stamford Bridge.
 
Al punto di mettere già in cantiere la propria successione. In un’intervista a BT Sport, per un documentario a lui dedicato ("Portrait of a Champion"), il tecnico portoghese ha comunicato la propria "decisione".
 
Il prossimo manager dei blues sarà Rui Faria, attuale assistent coach del Chelsea. "Se un giorno dovessi pronunciarmi sui miei discepoli, direi che quello vero è soltanto uno: colui che è con me dal 2000. Rui pensa come me, è adatto al mio modo di condurre, al mio modo di allenare, ed è quello che ha più affinità anche con il mio carattere”. Un’investitura che sa di “minaccia”.
©

ULTIME NOTIZIE:

©Allegri svela che cosa è successo a Dybala
Allegri svela che cosa è successo a Dybala
©Pioli all'attacco:
Pioli all'attacco: "Ora dobbiamo vincere il derby"
©Milan-Juventus da dimenticare, l'Inter se la ride
Milan-Juventus da dimenticare, l'Inter se la ride
©Lecce, vittoria con autogol in pieno recupero
Lecce, vittoria con autogol in pieno recupero
©Federico Chiesa, intervento riuscito: i tempi di recupero
Federico Chiesa, intervento riuscito: i tempi di recupero
©Serie A, la Roma vince anche a Empoli
Serie A, la Roma vince anche a Empoli
 
Milan-Juventus 0-0, le pagelle
Napoli-Salernitana 4-1, le pagelle
Torino-Sassuolo 1-1, le pagelle
Cagliari-Fiorentina 1-1, le pagelle
Lazio-Atalanta 0-0, le pagelle
Inter-Venezia 2-1, le pagelle
La spropositata bellezza della calciatrice Sandra Panos. Le foto
Lazio-Udinese 1-0, le pagelle