Montella non molla: “Vinco e rimango”

La trasferta contro il Sassuolo è molto delicata: la panchina è a rischio e il tecnico rossonero ne è consapevole.

4 Novembre 2017

Vincenzo Montella sa che la partita con il Sassuolo sarà decisiva per il proprio futuro ed è convinto di uscirne alla grande.

"Perché mi confermerei? Io sono l'allenatore del Milan – le parole del tecnico –, ho ancora un altro anno e mezzo di contratto, ho voglia di allenare, sono sempre più coinvolto in questo progetto tecnico e mi sento di portarlo avanti. Non sono stanco ma battagliero, penso e lavoro solo per il Milan. So benissimo che nel calcio ci sono alti e bassi, che si passa dalle stelle alle stalle, ma noi possiamo percorrere il percorso inverso. Contro il Sassuolo dobbiamo tornare a vincere: sono convinto di portare avanti questo progetto ancora a lungo. Ci vediamo venerdì 17, alla vigilia della gara col Napoli? Fino a prova contraria sì. Non sono superstizioso".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesInter: si aspetta la risposta di Valentino Rossi
Inter: si aspetta la risposta di Valentino Rossi
©Getty ImagesCoppa Italia, l'ultima qualificata ai quarti è la Lazio
Coppa Italia, l'ultima qualificata ai quarti è la Lazio
©Getty ImagesCristiano Ronaldo, il record è diventato un caso
Cristiano Ronaldo, il record è diventato un caso
 
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2