Mattia Perin ora non ha più paura dell'Inter

"Questa classifica ci permette di andarcela a giocare contro la capolista senza ansia".

26 Febbraio 2021

Le parole di Mattia Perin al Secolo XIXI

Mattia Perin non ha più paura di affrontare l'Inter. "Ci siamo parlati, lo ha detto anche Badelj: sapevamo che se avessimo continuato così saremmo retrocessi a febbraio. Ci siamo trasformati da un gruppo di individualità a squadra. Così si spiega questa classifica che ci permette di andarcela a giocare contro la capolista senza ansia".

"Alcune volte i numeri danno la struttura di quel che fai in campo. Le prestazioni del portiere sono proporzionate a quelle della squadra. Gran parte del merito va ai compagni, cerco di farmi trovare pronto davanti alle poche occasioni che mi fanno arrivare. Sono numeri che devono essere per noi uno stimolo in più. Quando abbiamo preso gol con il Napoli e si è fermata la striscia di clean sheet eravamo un po' amareggiati, questo fa capire quanto ci teniamo a far bene", ha concluso l'estremo difensore del Genoa al Secolo XIXI.

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesNazionale, Gabriele Gravina è convinto di una cosa
Nazionale, Gabriele Gravina è convinto di una cosa
©Getty ImagesPallone d'Oro, Robert Lewandowski non le manda a dire a Leo Messi
Pallone d'Oro, Robert Lewandowski non le manda a dire a Leo Messi
©Getty ImagesSerie B, gli squalificati dopo la 16esima giornata
Serie B, gli squalificati dopo la 16esima giornata
©Getty ImagesJuventus: Dejan Kulusevski operato, i tempi di recupero
Juventus: Dejan Kulusevski operato, i tempi di recupero
©Getty ImagesSette calciatori squalificati in serie A
Sette calciatori squalificati in serie A
©PaniniSampdoria, il toccante messaggio di Enrico Nicolini
Sampdoria, il toccante messaggio di Enrico Nicolini
 
Milan-Liverpool 1-2, le pagelle
Napoli - Atalanta 2-3: le pagelle
Salernitana-Juventus 0-2, le pagelle
Milan-Sassuolo 1-3, le pagelle
Juventus-Atalanta 0-1, le pagelle
Atletico Madrid-Milan 0-1, le pagelle
Fiorentina-Milan 4-3, le pagelle
Lazio-Juventus 0-2, le pagelle