Lecce, Cesare Prandelli individua i punti di forza

L'ex tecnico della Nazionale, con un passato in Salento nella stagione 1997/98, elogia le qualità di Babacar, Farias, Falco e Lapadula.

A pochi giorni dall'incontro fra Brescia e Lecce, in programma sabato alle 15, Cesare Prandelli ha anticipato alcuni temi di una sfida che lo riguarda abbastanza da vicino, essendo nato in provincia di Brescia (a Orzinuovi) e avendo allenato i giallorossi in passato, nella stagione 1997/98. In particolare, l'ex allenatore della Nazionale ha elogiato gli attaccanti del Lecce Babacar, Farias, Falco e Lapadula.

"Babacar? Me lo ricordo a 16 anni nella Fiorentina - ha dichiarato al 'Quotidiano di Puglia' -, aveva già interessanti qualità tecniche. É ancora relativamente giovane, il futuro dipende solo da lui. Farias ha una rapidità pazzesca e colpi da fuoriclasse. Se trova la serenità è esplosivo. Falco illumina la scena con la sua tecnica, con i suoi tempi, i colpi da campione, gli assist".

Prandelli ha parlato anche di Lapadula, che ha allenato al Genoa lo scorso anno: "E' un generoso, un lottatore, nella scorsa stagione purtroppo è stato limitato da qualche problema fisico"

prandelli

ARTICOLI CORRELATI:

La Lega Serie A ha deciso: Juventus-Inter a porte chiuse
La Lega Serie A ha deciso: Juventus-Inter a porte chiuse
Europa League: clamoroso ko Arsenal, escono tutte le portoghesi
Europa League: clamoroso ko Arsenal, escono tutte le portoghesi
Conte e il vuoto di San Siro:
Conte e il vuoto di San Siro: "Che strano a porte chiuse"
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium