La Juventus chiude bene, Alex Sandro saluta con il gol

La Juventus chiude bene, Alex Sandro saluta con il gol

La Juventus chiude la stagione 2023/2024 con la vittoria casalinga per 2-0 contro il Monza, che spezza la lunga serie di pareggi delle ultime settimane e le permette di terminare la Serie A al terzo posto e con una nota positiva dopo le polemiche seguite all’esonero di Massimiliano Allegri. I bianconeri guidati da Montero si impongono all’Allianz Stadium grazie alle reti nel primo tempo di Chiesa ed Alex Sandro: il brasiliano saluta così il pubblico dello Stadium con il gol ed eguagliando Nedved come straniero più presente nella storia della Vecchia Signora.

Dopo un buon avvio della squadra di Palladino, la Juve prende in mano la partita e dopo una traversa scheggiata da Fagioli sfiora il vantaggio al 24′ con Yildiz, respinto sulla linea da Izzo. I bianconeri piazzano un letale uno-due in pochi minuti: al 26′ Chiesa imbeccato da Milik salta d’Ambrosio e batte Sorrentino, al 28′ arriva il raddoppio firmato da Alex Sandro. Il brasiliano celebra la sua giornata d’addio nel migliore dei modi, segnando sugli sviluppi del corner di Fagioli.

Ad inizio ripresa Pinsoglio, entrato per Perin, nega a Birindelli il gol dell’1-2, poco dopo Chiesa sfiora la terza rete scheggiando il palo. La partita prosegue a ritmi più bassi e i portieri si mettono in luce, Sorrentino para su Yildiz mentre Pinsoglio è bravo sul colpo di testa di Djuric. 

Nel finale fa il suo esordio in bianconero Tiago Djalò, gli ultimi brividi nel recupero: Miretti colpisce il palo ma a gioco fermo, Zerbin viene espulso per doppia ammonizione dopo un fallo su Alcaraz. Sipario sulla stagione dei bianconeri e anche dei brianzoli, già salvi da tempo.

Articoli correlati

P