Juventus, Allegri svela cosa non funziona

Il tecnico dei bianconeri si è soffermato sull'amaro pareggio del Penzo nell'intervista post-match.

11 Dicembre 2021

"Dybala? Sono preoccupato: purtroppo abbiamo rischiato e ora vediamo cosa ha".

Un serata amara, quella in laguna, per tutta la Juve e per il suo tecnico Massimiliano Allegri. Alla mancata vittoria, che sarebbe stata fondamentale per dare continuità agli ultimi risultati, si è aggiunta anche la possibile tegola legata all'infortunio di Paulo Dybala, uscito al 12' per un problema al ginoccio. L'allenatore toscano ha analizzato con lucidità il match nella consueta intervista post-partita, rilasciata per l'occasione ai microfoni di DAZN.

"I ragazzi hanno fatto un bel primo tempo: abbiamo creato, abbiamo tirato in porta. Abbiamo avuto un black out di 10-15 minuti, fino al momento del gol del Venezia, ma c'era già successo a Salerno, la stessa roba. A Salerno eravamo stati fortunati perchè avevano preso il palo e stasera hanno fatto gol. È una cosa su cui dobbiamo migliorare perchè comunque in quel momento avevamo iniziato male, c'era l'avversario che aveva alzato un pochino la pressione, non riuscivamo più a giocare con la palla a terra. Bastava avere la pazienza di giocare due-tre palle sulle punte ed accorciare, e far passare quel momento, invece non siamo stati così bravi da portare a casa una vittoria che sarebbe stata molto importante", ha incalzato Allegri.

"Quando a noi sporcano le partite, abbiamo quel quarto d'ora dove non capiamo che la partita diventa sporca, quindi non possiamo più giocare a calcio. Non vuol dire non giocare a calcio, ma le partite non sono fatte tutte pulite come è stato nel primo tempo. In quel momento - parla della pressione del Venezia prima del pareggio - bisognava avere la capacità di leggere la partita, perchè poi una volta passato quel momento abbiamo ripreso a giocare, abbiamo rimesso il Venezia dentro la metà campo e quindi non abbiamo subito più niente. Ci sono dei momenti in cui siamo belli, poi nel momento in cui c'è da stringere, in questo momento non riusciamo a stringere. Non riusciamo a differenziare il momento in cui c'è da giocare dal momento in cui c'è da fare dieci minuti diciamo brutti, che poi non sono brutti, è solo un momento della partita".

La chiosa è dedicata al nuovo stop di Paulo Dybala, sul quale il tecnico ammette delle responsabilità: "Dybala? Sono preoccupato: purtroppo abbiamo rischiato e ora vediamo cosa ha. Mercoledì era uscito, aveva avuto un affaticamento, sembrava che stesse bene: purtroppo invece non è andata così...", ha concluso amaramente.

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesSerie B: Lecce primo, Vicenza ko
Serie B: Lecce primo, Vicenza ko
©Getty ImagesMilan: novità sull'infortunio di Zlatan Ibrahimovic
Milan: novità sull'infortunio di Zlatan Ibrahimovic
©Getty ImagesKeylor Navas è partito, Gianluigi Donnarumma brucia le tappe
Keylor Navas è partito, Gianluigi Donnarumma brucia le tappe
©Getty ImagesLugano, Regazzoni al volante
Lugano, Regazzoni al volante
©Getty ImagesPaolo Poggi e la grande chance per Mario Balotelli
Paolo Poggi e la grande chance per Mario Balotelli
©Getty ImagesRoberto Mancini non si nasconde su Mario Balotelli
Roberto Mancini non si nasconde su Mario Balotelli
 
La bellezza stratosferica della calciatrice Tuija Hyyrynen. Le foto
Milan-Juventus 0-0, le pagelle
Napoli-Salernitana 4-1, le pagelle
Torino-Sassuolo 1-1, le pagelle
Cagliari-Fiorentina 1-1, le pagelle
Lazio-Atalanta 0-0, le pagelle
Inter-Venezia 2-1, le pagelle
La spropositata bellezza della calciatrice Sandra Panos. Le foto