Gasp: "Dovevo andarmene, ora nuova vita"

15 Giugno 2016

Ora non è più solo un progetto astratto: Gian Piero Gasperini è stato presentato ufficialmente in qualità di nuovo allenatore dell'Atalanta.

"Dopo la lunga esperienza a Genova ripartire da questa società rappresenta la condizione migliore per fare qualcosa di buono. Non ci hanno messo molto a convincermi visto che l'Atalanta e' da sempre una realtà seria e ben gestita. Era il momento migliore per andar via da Genova dopo 8 anni di permanenza. Per me è come se iniziasse una nuova vita”, ha spiegato il tecnico di Grugliasco accompagnato dal presidente orobico Antonio Percassi e dal direttore tecnico Giovanni Sartori.

Per quanto riguarda obiettivo e mercato, Gasperini ha scelto di parlare chiaro: ”Punteremo alla salvezza ma si sa che c'è modo e modo per ottenerla. Il nuovo organico? Su come confezionarlo ci saranno ipotesi sino al 31 agosto: ci confronteremo continuamente ed è giusto che tutto rimanga, però, all'interno della società. I giocatori? Borriello e Diamanti sono in scadenza di contratto: entrambi rientrano nelle valutazioni nell'ambito della costruzione della squadra".

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Piatek, amara rinuncia
Piatek, amara rinuncia
©Krzysztof Piatek, amara rinuncia
Krzysztof Piatek, amara rinuncia
©Il Venezia piega il Chievo ai supplementari: ora il Lecce
Il Venezia piega il Chievo ai supplementari: ora il Lecce
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto