Fernando: “La Samp è un sogno”

Il centrocampista brasiliano si è già ambientato e fissa gli obiettivi: "Fare meglio dell'anno scorso". Poi stuzzica Cassano: "Dev'essere leader".

4 Settembre 2015

Tutto in un'estate: dallo Shakhtar Donetsk alla Sampdoria, Fernando ha visto realizzarsi i suoi sogni.
 
Il centrocampista brasiliano è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport, a cui ha confessato di desiderare da sempre un approdo in Serie A: "Sognavo l'Italia da sempre, ma dopo aver sfiorato Napoli e Fiorentina non sapevo se sarei mai venuto in Serie A. Quando mi ha chiamato Ferrero e la Sampdoria ho accettato di corsa – ha raccontato -. Qui hanno giocato tanti campioni, è un onore provare a imitarli. Qui ho trovato un paradiso, una bella città e un'ottima squadra".
 
Il 23enne, a segno alla prima giornata, si è già calato nella realtà doriana e ha fissato gli obiettivi stagionali. Fare sempre meglio e dimenticare l'esordio europeo: "Il primo lo abbiamo fallito con l'Europa League ma adesso sono sicuro che possiamo fare meglio dell'anno scorso e confermarci in chiave europea".
 
Idee chiare, come quando stuzzica Antonio Cassano, con un appello perché torni quello di una volta: "Per la sua storia deve tornare ad essere il punto di riferimento del nostro gruppo".
 
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Juventus, quattro squilli all'Inter
Juventus, quattro squilli all'Inter
©Chievo, vittoria d'oro col Cittadella
Chievo, vittoria d'oro col Cittadella
©L'avvocato garantisce su Mario Balotelli
L'avvocato garantisce su Mario Balotelli
 
Ibrahimovic-Lukaku, testa a testa furioso: le foto
Le immagini di Juventus-Bologna 2-0
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle