Dzeko chiude il 'caso': "Fiducia da Spalletti"

Il bosniaco: "Avrei voluto giocare con Totti 5-6 anni fa".

28 Aprile 2017

Edin Dzeko è il grande protagonista della stagione della Roma. Il bosniaco, con i suoi gol, ha trascinato la formazione di Luciano Spalletti al secondo posto in classifica ma, ultimamente, il rapporto con il tecnico giallorosso ha subito qualche frizione.

A chiudere definitivamente il 'caso' è stato proprio l'ex attaccante del Manchester City che, in una intervista a 'The Independent', è tornato sull'episodio contro il Pescara: "Mi ha dato tanta fiducia. Anche se qualche volta mi ha criticato è perchè lui vuole che io faccia ancora meglio. Quando sai di avere la sua fiducia è tutto più facile, lo senti sul campo", le sue parole.

“La Roma gioca un calcio molto offensivo con grandi giocatori che mi rendono la vita più facile - assicura il bosniaco -. La squadra gioca per me, ricevo un sacco di assist. E' difficile quando fai più di 80 punti e non vinci il campionato. Qualche volta può essere frustrante: l'unica cosa che puoi fare è dare il meglio e sperare che la Juventus faccia passi falsi. Non è facile, ma bisogna pensare positivo".

Una chiosa finale su Francesco Totti: "Con lui mi sarebbe piaciuto giocare 5-6 anni fa. Avrei segnato ancora di più".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesAntonio Conte
Antonio Conte "Inevitabile sentire la pressione"
©Getty ImagesPirlo:
Pirlo: "Cristiano Ronaldo? Cose che capitano"
©Getty ImagesLeonardo Semplici si tiene stretto Radja Nainggolan
Leonardo Semplici si tiene stretto Radja Nainggolan
 
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala