Buu razzisti e cori, Cagliari-Juventus finisce male

Alla Sardegna Arena succede di tutto dopo il raddoppio di Kean.

2 Aprile 2019

La Juventus ha ottenuto a Cagliari la vittoria numero 26 su 30 partite di campionato. I bianconeri volano verso l’ottavo scudetto consecutivo, da conquistare in fretta per poi concentrarsi sulla Champions, ma anche in una serata tranquilla come quella isolana non sono mancate le polemiche.

A causarle non motivi tecnici, bensì il brutto finale di gara con fischi e cori di sospetta matrice razzista nei confronti di Moise Kean. L’attaccante della Juve è stato bersagliato dopo aver siglato il gol del raddoppio, all’85’, e dopo un’esultanza letta come una provocazione dai tifosi del Cagliari: il giocatore si è infatti fermato sotto la curva allargando le braccia.

Da quel momento la situazione è diventata insostenibile e anche Blaise Matuidi è stato fatto oggetto di cori, proprio come accaduto lo scorso anno: il campione del mondo ha sensibilizzato l’arbitro Giacomelli ad intervenire e poco dopo è stato fatto leggere un appello dallo speaker.

 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesSerie B: solo pareggi per Empoli, Venezia e Salernitana
Serie B: solo pareggi per Empoli, Venezia e Salernitana
©Getty ImagesMonza, Galliani positivo al Coronavirus: è asintomatico
Monza, Galliani positivo al Coronavirus: è asintomatico
©Getty ImagesRoma, salta lo stadio a Tor di Valle:
Roma, salta lo stadio a Tor di Valle: "Cambiati i presupposti"
 
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle
Serie A: Inter-Lazio 3-1, le pagelle