Recalcati: “Esonero? Nulla di strano”

4 Marzo 2016

Con R-News Carlo Recalcati è tornato a parlare della fine del suo rapporto con la Reyer Venezia. 
 
"Sono i rischi del nostro mestiere, ormai conta solo il presente – ha raccontato -. Ci sono matrimoni che sembrano funzionare bene, penso soprattutto a quello di Meo con Sassari, ma poi cambiano le logiche e i rapporti. Insomma, niente di stravolgente rispetto alle abitudini italiane negli sport di squadra. I risultati non contano più, nel senso che vengono metabolizzati in fretta e conta molto di più il presente piuttosto che quello che hai fatto ieri o l’altro ieri. Non c’è niente di strano o di nuovo: quando vinsi il campionato con la Fortitudo Bologna l’anno successivo arrivammo secondi dietro la Virtus e giocammo la Final Four di Eurolega, eppure quel risultato non fu sufficiente affinché io venissi confermato. Quindi alla fine parliamo di abitudini che ci sono sempre state".
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Gianmarco Pozzecco vede Sassari e Trieste molto simili
Gianmarco Pozzecco vede Sassari e Trieste molto simili
©Martino tende la trappola a Trento
Martino tende la trappola a Trento
©Olimpia Milano, Ettore Messina pensa già all'Olympiacos
Olimpia Milano, Ettore Messina pensa già all'Olympiacos
 
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2