Preolimpici, super Europa

8 Luglio 2016

L'Europa sta facendo la parte del leone nei tre preolimpici, con tutte le sue 8 squadre semifinaliste: 3 a Belgrado (Serbia, Lettonia, Rep. Ceca), 3 a Torino (Italia, Grecia, Croazia) e 2 a Manila (Francia e Turchia) e due finali su tre potrebbero essere "all Europe" nel segno della crescita del basket nel vecchio continente, tangibile anche nella NBA e nel draft. Nell'ultima giornata di Manila dove si gioca in ritardo di un giorno con un 22-2 nel quarto finale la Francia, sotto per 23 minuti e con un massimo di 13 punti contro la Nuova Zelanda, ha ribaltato la partita grazie a Michel Gelabale (33 anni, Le Mans) e affronta in semifinale la Turchia che a sua volta ha avuto difficoltà con il Senegal.

Per la Francia priva di Rudy Gobert (Jazz) e Evan Fournier (Orlando) e con Batum (Charlotte) che all'ultimo momento ha deciso di partire ma è stato punito con la panchina nelle prime tre gare dall'allenatore Collet, importanti anche i 10 punti del centro Kim Tillie (Vitoria) e del capitano Boris Diaw (35 anni, Spurs). La Francia, una delle squadre più anziane, con Parker (35 anni, Spurs), Diaw (34 anni) e Gelabale (33), ha tirato col 51 per cento nonostante la serataccia nel tiro da 3 (3/17, 17,6) e ha subito ai rimbalzi (36/47) lasciando 20 rimbalzi offensivi ai neozelandesi nonostante l'assenza di Steven Adams (Oklahoma). Male la trazione posteriore (11 assist), i francesi hanno sfruttato le 18 palle perse segnando 21 punti e la miglior panchina (32-13), i Webster che avevano segnato 49 punti contro le Filippine si sono fermati a 30, con 21 di Corey che però è andato sopra la righe nel tiro, 7/22 e 5/15 da3, quasi gli stessi tiri dei francesi.

La finale Francia-Turchia nasce sotto il segno dell'equilibrio. Dopo la sconfitta col Canada, la Turchia ha sofferto l'atletismo dei senegalesi privi della loro star Gorgui Dieng (Minnesota) e perdendo il duello ai rimbalzi (41/50) nonostante la buona gara di Semih Erden (14 punti e 11 rimbalzi) e il ripensamento di Omer Asik (New Orleans) che in un primo momento voleva rinunciare. L'americano Bobby Dixon naturalizzato turco col nome di Muhammed in onore di Cassius Clay ha riscattato la brutta partita col Canada e con quale problema nel tiro da 3 (3/12) ha trascinato alla vittoria con 23 punti la squadra turca che ha rimediato alla serataccia nel tiro (21/64, 32 per cento) e ai rimbalzi con le penetrazioni in attacco (da qui 29 falli dei senegalesi) e un'ottima difesa. Le 18 palle perse degli africani sono state ben sfruttate dalla Turchia con 21 punti.

Stasera a Torino Italia-Messico, pronostico per l'Italia. I combattivi messicani privi di Gustavo Ayon grazie al coach spagnolo Valdeomils da 3 anni sono tornati sulla scena vincendo l'Americas Cup e sono campioni del Centroamerica, ma sono fuori dalle Olimpiadi dal '76. L'altra semifinale è Grecia-Croazia, i greci hanno recuperato Bouruosis che un anno fa dopo l'europeo aveva annunciato il ritiro e dispongono di una squadra completa e molto motivata con uno dei giocatori più futuribili della NBA, Giannis Antetokoumpo, arrivato giovanissimo dalla Nigeria col fratello Thanassis che a sua volta gioca nella NBA a New York

"Il Messico – avverte Messina – ha giocatori abili dal perimetro, è una squadra solida a rimbalzo. In partite secche quello che conta è mostrare concretezza e solidità, non lo spettacolo. In questo Pre Olimpico c’è notevole fisicità, come mi aspettavo. Fino a questo momento abbiamo avuto poca fluidità in attacco e questo può dipendere da diversi fattori: stanchezza fisica, il peso della posta in palio o il fatto di fare in campo qualcosa di diverso rispetto al passato, come giocare meno il pick and roll e provare diverse soluzioni offensive. La prestazione in attacco non può essere valuta unicamente dai punti realizzati: se difendiamo con intensità e costringiamo gli avversari ad utilizzare tutti i 24’’, diminuiscono i possessi così come la possibilità di segnare. In allenamento ho visto una squadra serena e giocatori che hanno voglia di giocare. I ragazzi si sono allenati con impegno e attenzione, questo è molto positivo. Sono contento di quello che stanno dando tutti, in campo e dalla panchina. Quando vedo i giocatori parlare tra loro, mi sento tranquillo”.

Per le prime tre giornate a Torino 25.388 spettatori, 21.706 per le partite dell'Italia, 9.834 per Italia-Tunisia e 11.872 per Italia-Coazia e solo 3.682 nella giornata di riposo degli azzurri. Un biglietto di parterre costa 100 euro, 130 per la finale di sabato col probabile tutto esaurito.

PROGRAMMA E RISULTATI

BELGRADO (Kombank Arena, 25.000 posti). 4 luglio: Girone A: SERBIA-Portorico 87-81, riposa Angola. 5 luglio: PORTORICO-Angola 91-81, riposa Serbia. 6 luglio: SERBIA-Angola 83-60 (17 N.Jokic 6r, 13 M.Raduljca; 10 R.Moore), riposa Portorico. Classifica fin: Serbia 2-0, Portorico 1-1, Angola 0-2 elim. Girone B: 4 luglio LETTONIA-Giappone 88-48, riposa Rep.Ceka.5 luglio: LETTONIA-Rep.Ceka 71-59, rip. Giappone.6 luglio REP.CEKA-Giappone 88-71 (22 L.Palyza 6/14 da3, 11 T.Satoransky 7a; 18 Tsuji), rip. Lettonia.Classifica fin: Lettonia 2-0, Rep.Ceka 1-1, Giappone 0-2 elim. CALENDARIO: Venerdì 8 luglio, semifinali: Serbia-Rep.Ceka ore 21, Lettonia-Portorico ore 18. Sabato 9 luglio finale (ore 21).

MANILA (Pasay, Asian Arena, 16.600 posti). 5 luglio: Girone A: CANADA-Turchia 77-69 (21 C.Joseph; 14 Guler), rip. Senegal. 6 luglio: CANADA-Senegal 58-55 (22-20, 11-8, 14-14, 11-13; 13 C.Josep, 11 Ejim 8r, 7 T.Thompson 10r, 0 B.Heslip 0/5; 16 M.Ndour 10r 5st 5f), rip. Turchia. 7 luglio: TURCHIA-Senegal 68-62 (23 B.Dixon/Muhammed, 14 Erden 11r; 15 Ndoye 9r), rip.Canada. Classifica fin: Canada 2-0, Turchia 1-1, Senegal 0-2. Girone B: 5 luglio FRANCIA-Filippine 93-84 (27 N.De Colo, 21 T.Parker; 21 Blatche), rip.Nuova Zelanda.. 6 luglio: NUOVA ZELANDA-Filippine 89/80 (21-17, 17-14, 22-22, 29-27; 25 T.Webster 11r, 23 C.Webster; 30 A.Blatche 7), rip. Francia. 7 luglio: FRANCIA-Nuova Zelanda 66-59 (13-14 10-17; 15-17 28-11; 11 Gelabale, 10 Diaw e K.Tillie; 21 C.Webster 7/22 5/15 da3), rip.Filippine. Classifica fin: Francia 2-0, Nuova Zelanda 1-1, Filippine 0-2 lim. CALENDARIO: 8 luglio riposo. Sabato 9 luglio: Semifinali (Canada-Nuova Zelanda; Francia-Turchia). Domenica 10 luglio: finale.

TORINO (PalaAlpitour, 16.600 posti). 4 luglio: Girone A: GRECIA-Iran 78-53, rip. Messico. 5 luglio: MESSICO-Iran 75-50, rip. Grecia. 6 luglio: GRECIA-Messico 86-70 (21 G.Antetokounmpo; 19 F.Cruz), rip.Iran. Classifica fin: Grecia 2-0, Messico 1-1, Iran 0-2 elim. Girone B: 4 luglio ITALIA-Tunisia 68-41, rip. Croazia. 5 luglio: ITALIA-Croazia 67-50, rip. Tunisia. 6 luglio: CROAZIA-Tunisia72-52 (25 Boj.Bogdanovic; 21 M.Roll), rip.ITALIA. Classifica fin: ITALIA 2-0, Croazia 1-1, Tunisia 0-1. CALENDARIO, Venerdì 8 luglio semifinali: Grecia-Croazia, ore 21 ITALIA-Messico. Sabato 9 luglio: finale (ore 21).

A cura di ENRICO CAMPANA

©

ULTIME NOTIZIE:

©Olimpia, lesione muscolare per Malcolm Delaney: quando rientra
Olimpia, lesione muscolare per Malcolm Delaney: quando rientra
©Venezia, De Raffaele:
Venezia, De Raffaele: "Pesaro arriva motivata"
©Basket, così in tv la nona e la decima giornata
Basket, così in tv la nona e la decima giornata
©Matteo Da Ros non ha alcun dubbio
Matteo Da Ros non ha alcun dubbio
©Dinamo, Cavina sa dove si deve migliorare
Dinamo, Cavina sa dove si deve migliorare
©Mike Hall non ha dimenticato l'Olimpia Milano nella sua lettera d'addio
Mike Hall non ha dimenticato l'Olimpia Milano nella sua lettera d'addio
 
Napoli - Legia Varsavia 3-0: le pagelle
Lazio-Marsiglia 0-0, le pagelle
Quanto ne sai sulla Serie A degli anni '90? Rispondi al quiz
Zenit-Juventus 0-1, le pagelle
Brutto infortunio per Romelu Lukaku: le foto
Inter-Sheriff 3-1, le pagelle
Amandine Henry, la calciatrice bella da far girare la testa. Le foto
Kosovare Asllani, le foto della bellissima calciatrice