Cina ko, Trentino Cup all'Italia

18 Giugno 2016

L'Italia di Ettore Messina bissa il successo di venerdì contro la Repubblica Ceca e, grazie alla vittoria per 87-58 contro la Cina, si aggiudica la Trentino Basket Cup dimostrando di essere già in grande forma in vista del preolimpico di Torino nonostante le tante assenze.
 
Proprio come in occasione della sfida contro la Repubblica Ceca la nuova Italia di Ettore Messina parte subito con le marce altissime anche nella finale della Trentino Basket Cup. Pronti via e sono subito Marco Belinelli e Danilo Gallinari a sbloccare gli Azzurri con un 7-0 che costringe coach Gong a chiamare immediatamente time out. L'Italia difende fortissimo e dall'altra parte non sbaglia un colpo mentre gli ospiti appaiono, francamente, addormentati: il parziale cresce fino al 16-0 quando la tripla di Ailun Guo interrompe l'emorragia. L'Italbasket continua a giocare su ritmi elevatissimi e la prima frazione si chiude sul rocambolesco 26-9. Nonostante si tratti di una partita amichevole, il clima sul parquet è tutt'altro che disteso e i numerosi contatti, spesso anche sporchi, innervosiscono gli Azzurri, consentendo alla Cina di ridurre il gap e di riportarsi in singola cifra di svantaggio (30-22). Nonostante il buon momento della formazione asiatica, Belinelli e Gallinari ridanno energie all'attacco di Messina e con un finale di tempo in crescendo l'Italia va all'intervallo lungo sul comodo 45-30.
 
L'approccio della Nazioanle, spinta dal talento della guardia dei Kings, è eccellente anche alla ripresa delle ostilità nonostante la discreta prova di un Wang da 13 punti e 5 rimbalzi ed i numerosi secondi possessi concessi all'attacco cinese che fanno borbottare Ettore Messina. Oltre ai 19 punti, il cecchino da San Giovanni in Persiceto è fenomenale anche nel mettere in ritmo i compagni, soprattutto Riccardo Cervi che, nonostante la fisicità degli ospiti, riesce a fare il vuoto sotto ai tabelloni. Tolto il suo numero 31 la compagine di coach Gong non riesce più in alcun modo a fare canestro e l'Italia ne approfitta, lasciando anche spazio e minuti alle 'seconde linee', per dilagare e chiudere il terzo quarto sul tramortente +27 (72-45). Negli ultimi 10 minuti, con i titolarissimi dell'Italia in panchina, la formazione cinese prova a ridurre il gap nel punteggio senza però avvicinarsi mai nemmeno lontanamente ai padroni di casa. A rovinare la festa della Nazionale ci pensa l'infortunio a Michele Vitali (per fortuna nulla di grave per lui) che, in seguito ad una brutta caduta, è costretto ad abbandonare il parquet, sorretto a braccio dal fratello Luca e dal Gallo. Al Pala Trento finisce 87-58. 
 
In collaborazione con basketissimo.com
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Olimpia Milano in semifinale, Sassari accorcia su Venezia
Olimpia Milano in semifinale, Sassari accorcia su Venezia
©Brian Sacchetti e Brescia, le strade si separano
Brian Sacchetti e Brescia, le strade si separano
©Frank Gaines prosegue la sua stagione
Frank Gaines prosegue la sua stagione
 
Alisson fa gol di testa! Le foto
Juventus-Inter 3-2, le foto
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto